Archivi categoria: Serate di montagna

Ciclo IN CORDATA OTTOBRE-DICEMBRE 2020

Ciclo: IN CORDATA OTTOBRE-DICEMBRE 2020

IL CIRCOLO DEI LETTORI
via Bogino 9, Torino
011 8904401
info@circololettori.it

Più siamo radicati, con maggiori certezze possiamo svettare senza il rischio di cadere. Le radici sono fatte di passato, di coraggio, di legami saldi alla terra, quella su cui sono ancorati gli alberi, camminano gli essere viventi e si costruisce la nostra esistenza. Ma alcune radici, per qualcuno, sono fatte invece d’acqua, quella profonda degli abissi o quella millenaria dei ghiacciai, magari le onde dei mari. In alto sulle montagne, sotto l’ombra dei boschi o a filo d’acqua, ognuno ha bisogno di un’origine, territoriale e di senso, a cui tornare per non perdere l’equilibrio, innanzitutto dell’animo.

I posti sono limitati, la prenotazione è obbligatoria (011 8904401 | info@circololettori.it).

Con il sostegno di Regione Piemonte | in collaborazione con Dislivelli, CAI UGET Torino e Libreria La montagna

Programma del Ciclo:

lunedì 19 ottobre ore 21
CIÒ CHE RESTA DELLA NATURA
Prendere quota per sfuggire al riscaldamento globale
con Enrico Camanni, autore di Il grande libro del ghiaccio (Laterza)
e Luca Mercalli, autore di Salire in montagna (Einaudi)

lunedì 9 novembre ore 21
MIA SCONOSCIUTA
Ritratto di una madre alpinista
con Marco Albino Ferrari, autore del libro Ponte alle grazie
e Linda Cottino, giornalista

lunedì 23 novembre ore 21
I PASSI NEL BOSCO
Dove andiamo quando ci perdiamo?
con Sandro Campani, autore del libro Einaudi, Irene Borgna,
antropologa alpina e Leonardo Caffo, filosofo

lunedì 14 dicembre ore 21
WHITEOUT. CORAGGIO, AUDACIA, SPERANZA
Tre donne che hanno trovato nella fine un nuovo inizio
con Anna Torretta e Dorota Bankowska, coautrici con Eleonora Delnevo del libro Hoepli

Brochure incordata2020-Ottobre_Novembre

PUNJAB ’70

Oggi era in programma una serata per ricordare a cinquant’anni la spedizione PUNJAB’70. Avrebbero dovuto partecipare alcuni dei protagonisti: Corradino Rabbi, capo spedizione, Alberto Re e Bruno China

Purtroppo questa emergenza dovuta al coronavirus non l’ha resa possibile, ma noi vogliamo rimediare proponendovela in modo virtuale con il racconto della spedizione dall’articolo di Alberto Re pubblicato sulla nostra rivista LIBERI CIELI nel 1970.
Comunque appena possibile la serata verrà riproposta e potremo sentire il racconta dalla voce dei protagonisti.
Buona lettura!

Continua la lettura di PUNJAB ’70

“Uno sguardo alla MONTAGNA” – Rassegna di film sulla montagna 2019

Con “Uno sguardo alla MONTAGNA” la sottosezione CAI UGET di Trofarello presenta al Centro Marzanati di Trofarello – Via Cesare Battisti, 25, 10028 Trofarello  – alle ore 20,45 – Ingresso gratuito

Rassegna di film sulla montagna 2019

Locandina Rassegna di film sulla montagna 2019
Continua la lettura di “Uno sguardo alla MONTAGNA” – Rassegna di film sulla montagna 2019

I BOSCHI DEL PIEMONTE

CARATTERISTICHE, DINAMICHE E FUNZIONI 
Il Gruppo TAM del CAI Uget e del CAI Torino invitano all’incontro che avrà luogo venerdì 31 maggio 2019 ore 21
presso la Sala degli Stemmi al Monte dei Cappuccini
A cura di Pier Giorgio Terzuolo, socio UGET, responsabile Area Foreste e Biodiversità dell’IPLA SpA (Istituto per le Piante da legno e l’Ambiente) della Regione Piemonte.
Con l’occasione verranno illustrate le caratteristiche dei boschi del Piemonte, la cui superficie oggi sfiora 1 milione di ettari, considerandone l’evoluzione storica, le tendenze dinamiche, i servizi ecosistemici che svolgono e la gestione.

Convenzione tra il CAI Piemonte e le sezioni Metropolitane

Insieme alla sezione di Torino abbiamo sottoscritto un accordo con il quale metteremo a disposizione del CAI Piemonte i nostri locali per le riunioni.
Le sezioni metropolitane del Club Alpino Italiano, CAI UGET Torino e CAI Torino, per lunga consuetudine collaborano col CAI Piemonte nell’organizzazione di riunioni ed eventi istituzionali, assicurando ad esso un significativo sostegno.
Con la nuova convenzione siglata in data odierna consentiranno al CAI Piemonte di utilizzare i locali siti nelle rispettive sedi sociali del Parco della Tesoriera e del Centro Incontri al Monte dei Cappuccini per riunioni, convegni, eventi istituzionali, corsi formativi organizzati dagli organi sociali e tecnici-operativi, anche interregionali, del CAI Piemonte.
“Da sempre gli spazi del Museo Nazionale della Montagna e in particolare la Sala degli Stemmi al Monte dei Cappuccini ospitano gli eventi più importanti e storici per il CAI Torino”, commenta il Presidente del CAI Torino, Gianluigi Montresor, “siamo dunque orgogliosi di collaborare con il GR Piemonte e dare alla nostra sede sociale un respiro ancor più ampio”.
“Poter ospitare nei locali prestigiosi della nostra sede sociale nel Parco della Tesoriera il CAI Piemonte ci inorgoglisce” commenta il Presidente del CAI UGET Torino, Roberto Gagna “ma ancor di più di aver sottoscritto quest’accordo insieme agli amici del CAI Torino: un ottimo presupposto per un futuro ricco di collaborazione a 360°!”

“La nuova convenzione, stilata all’insegna della solidarietà associativa, rappresenta una prima formale sintesi della proficua collaborazione di fatto da tempo avviata tra le due Sezioni “metropolitane” e tra queste ed il CAI Piemonte: sintesi che coniuga il prestigio della tradizione ed il proverbiale pragmatismo  subalpino, offrendo agli organi politici e tecnico-operativi del Gruppo Regionale CAI Piemonte sia l’aulica sede del Monte dei Cappuccini con la Sala degli Stemmi, le cui decorazioni paiono preannuncio dell’attuale raggruppamento delle Sezioni piemontesi, sia la funzionale sede UGET nell’incantevole parco urbano di Villa Tesoriera, immediatamente collegata agli scali ferroviari a mezzo metropolitana. Che sia di buon auspicio!” conclude il Presidente del Gruppo Regionale CAI Piemonte, Daniela Formica.