Per non dimenticare: il CAI e le “leggi razziali”

Il Club alpino italiano ha riaperto la questione e inaugurato
un percorso di autocritica, riflessione storica e rielaborazione etica

Durante il ventennio fascista il Club alpino italiano (Cai) fu alle dipendenze del Partito Nazionale Fascista (PNF). Quando nel 1938 il PNF emanò le “Leggi razziali” per discriminare gli ebrei ed “epurarli” dalla vita sociale, economica, politica, il Presidente generale del CAI Angelo Maranesi (nominato dal regime) emanò una circolare alle Sezioni che ordinava di identificare ed espellere i soci ebrei.
Dopo la seconda guerra mondiale, escludendo poche Sezioni, tra cui quella di Biella, non c’è stato da parte del Cai un atto formale di revisione e riammissione dei molti soci espulsi. Continua la lettura di Per non dimenticare: il CAI e le “leggi razziali”

In edicola MERIDIANI MONTAGNE “Jungfrau e Oberland Bernese”

La nuova monografia è già in edicola ed alla Libreria La Montagna.

Meridiani Montagne è la rivista di montagna e di cultura alpina più diffusa e amata in Italia. Ogni monografia accompagna con passione alla scoperta delle più belle cime dell’arco alpino, un territorio che custodisce molteplici identità culturali, ambientali, naturalistiche ed etnografiche, tradizioni e storie senza tempo. Ogni numero di Meridiani Montagne presenta in modo esaustivo la meta senza tralasciarne il percorso storico e antropologico e affrontando tutti i modi di viverla: l’alpinismo, l’escursionismo, le passeggiate, la cucina, i libri.

“JUNGFRAU E OBERLAND BERNESE” Continua la lettura di In edicola MERIDIANI MONTAGNE “Jungfrau e Oberland Bernese”

SIMILITUDINI

Gli Auguri di un Migliore Anno Nuovo 2023 con questa bella riflessione di Enrico Camanni tratta dal suo libro “La discesa infinita” (Mondadori, 2021)

Prima di tutto serve un progetto. Per immaginare il proprio itinerario conviene affidarsi all’ultima parte della notte, quando si sogna più forte e il sogno sconfina nella realtà. Poi bisogna desiderarlo, accarezzarlo, incubarlo come un feto, finché diventa un pezzo di te. Il tuo itinerario. Continua la lettura di SIMILITUDINI

Natale 2022: FERRINO è con il CAI UGET!

Anche per quest’anno FERRINO e C. S.p.A., leader nel outdoor a 360 gradi,  vuole rendere importante il Natale degli ugetini offrendo una GIFT CARD dal valore di euro 30 in vendita ai soci del CAI UGET al prezzo promozionale di euro 25 (buono spendibile entro 12 mesi).
Una bellissima idea regalo con i beneficiari che potranno altresì godere dello sconto 20% riservato ai soci CAI UGET.
Per acquisto e/o altre info rivolgetevi al FERRINO STORE in corso Matteotti 21 a Torino o inviate una mail a pvto@ferrino.it …. affrettatevi!

 

Un ugetino eletto alla Vicepresidenza Generale CAI: Giacomo Benedetti

Cdc_Dicembre2022

Il nuovo Comitato Direttivo Centrale: da sx Benedetti, Colombo, Montani, Schena e Pellizon © Giancarlo Nardi

Giacomo Benedetti (iscritto alla Sezione Uget Valpellice) e Manlio Pellizon (iscritto alla Sezione XXX Ottobre di Trieste) sono stati eletti questa sera alla Vicepresidenza generale del Club alpino italiano.
Continua la lettura di Un ugetino eletto alla Vicepresidenza Generale CAI: Giacomo Benedetti

Ugo Manera presenta “Dal Monviso al Changabang”

PER NON DIMENTICARE …..

Anno 2014, quell’enciclopedia vivente di Alpinismo e Montagna, che risponde al nome di Alessandro Gogna, crea il suo blog.
Anno 2016, inizia la mia collaborazione in quella importante iniziativa: quell’anno un grande personaggio dell’alpinismo, Gian Carlo Grassi, avrebbe compiuto 70 anni e, per ricordare l’amico scomparso sono andato a cercare quanto avevo scritto su di lui e l’ho proposto ad Alessandro; il pezzo è piaciuto ed è iniziata la mia collaborazione con il Gogna Blog.
Continua la lettura di Ugo Manera presenta “Dal Monviso al Changabang”

La Fessura Obliqua

Eccola lì, signori miei, sguisciante verso l’alto come un ramarro gigantesco, che si arrampica con fare astuto su per strapiombi che cercano di impedirle l’uscita sui pianori di erba, querce e carpini: là dove il verticale diventa orizzontale, con buona pace di coloro che in qualche modo si aggrappano ai suoi appigli fino allo scherzetto che si paleserà, dulcis in fundo.
Continua la lettura di La Fessura Obliqua

Come creare una filiera del legno di qualità in Piemonte?

Venerdì 2 dicembre alle ore 21 nel nostro salone UGET verranno presentati i risultati di Traccialegno, il Progetto pilota fortemente voluto dalla Regione Piemonte e finanziato mediante il PSR 2014-2020 (Misura 16, Operazione 16.2), per superare la mancanza cronica di materia prima certificata di qualità a km 0. Continua la lettura di Come creare una filiera del legno di qualità in Piemonte?