DOMENICA 5 GIUGNO 2022 – SANTUARIO DI SAN BESSO (CAMPIGLIA SOANA) –

GITA ANNULLATA PER CONDIZIONI CLIMATICHE AVVERSE

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

Domenica 5 giugno 2022

In occasione del centenario dalla fondazione del Parco Nazionale del Gran Paradiso

SANTUARIO DI SAN BESSO (CAMPIGLIA SOANA)

Il Santuario di San Besso
In occasione della festa di San Besso I dicembre

Partenza: Campiglia Soana (Valprato Soana – To), 1350 m – Arrivo: Santuario di San Besso, 2019 m – Dislivello: circa 700 m – Durata complessiva: ore 5,00 (soste escluse) – Difficoltà: E

Attrezzatura da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) – consigliati i bastoncini – provvedere acqua da casa – n. b. se le condizioni lo permetteranno, percorso ad anello.

Viaggio in autobus: obbligatoria mascherina FFP2 a bordo

Ritrovo in corso Stati Uniti 23 ore 6,45, partenza ore 7,00. Fermata in corso Francia 186, ingresso Tesoriera, e ripartenza ore 7,15

Quota di partecipazione: per i soci CAI (in regola con il tesseramento anno 2022) € 20,00. Per i non soci € 31,55 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 11,55).  

Direttori di Gita: Beppe Borione (ASE – Ortam) – Daria Fava (ASE – Ortam) 

Informazioni e iscrizioni : tassativamente entro il 31 maggio per telefono o WhatsApp al 339 2393284 (anticipate per la festività del 2 giugno e la chiusura della segreteria Uget il 3 giugno), indicando nome, cognome, telefono, luogo di salita, e-mail (caiuget@caiuget.it) e sezione CAI di appartenenza. I non soci devono indicare la data di nascita ed avere depositato in segreteria il consenso al trattamento dei dati personali. Verrà data precedenza ai soci CAI.

ULTERIORI DETTAGLI NELLA LOCANDINA SOTTOSTANTE

Il Gruppo Escursionistico TAM riprende le attività escursionistiche nel rispetto delle disposizioni di legge e delle indicazioni della Sede Centrale vigenti a tale data (numero partecipanti, uso mascherine, distanziamento nel corso dell’attività, ecc.); gli accompagnatori sono stati formati per la corretta applicazione delle norme di sicurezza

L’alpeggio di Pugnon