Nino Soardi

Testo di Pier Felice Bertone.

Per oltre mezzo secolo Nino Soardi dedicò il suo tempo libero e la sua noperosità all’UGET, con passione e senza risparmio; vi operò per lunghi anni in posizioni di grande responsabilità eppure della sua figura e della sua vita sono restate pochissime tracce: è rimasta ampia documentazione della sua lunga attività ma della sua persona rimane soltanto il ricordo fra i soci più anziani.

Leggi tutto “Nino Soardi”

Sul passaggio della Uget al Club Alpino

Da “Lo Scarpone” 26 marzo 1931.

A proposito della notizia pubblicata da un quotidiano di Torino sul passaggio della Uget al Club Alpino Italiano, il presidentedella Uget ha fatto le seguenti dichiarazioni: «La nostra Società, pure essendo la più numerosa e la più spiccatamente alpinistica, non ha nulla di diverso dalle consorelle torinesi. Come queste è regolarmente inquadrata nell’O.N.D. e nella F.I.E. e perfettamente disciplinata alle direttive delle superiori gerarchie.

Leggi tutto “Sul passaggio della Uget al Club Alpino”

Storia Ugetina

Come eravamo… centanni fa
Testo di Pier Felice Bertone.

Oggi l’umanità è sotto tiro per la terribile epidemia che imperversa da oltre un anno. I problemi sono enormi e l’esperienza per affrontarli sta maturando mese dopo mese a caro prezzo: scelta e approvvigionamento dei vaccini, organizzazione delle campagne di vaccinazione, cura dei malati in ospedale e a casa, attenzioni per limitare i contagi, attenzioni per le attività economiche e lavorative in grave difficoltà…

Leggi tutto “Storia Ugetina”

Rassegna letteraria

Dal 10 al 12 settembre 2021, organizzata dal Gruppo Speleologico Piemontese Cai Uget, si svolgerà al Colle dei Signori, presso il rifugio Don Barbera, ovviamente Monte Marguareis, Alta Val Tanaro, una “Rassegna di letteratura d’Abisso”. Si tratta di chiacchierate con quanti,in tempi recenti hanno pubblicato libri inerenti a ogni tipo di speleologia. In un’area adiacente sarà allestito un “Suq” nel quale gruppi speleologici e singoli potranno presentare i loro bollettini per scambi o altro. Parallelamente saranno organizzate escursioni tematiche (toponomastiche, geologiche) e ovviamente ipogee. Maggiori informazioni e il programma dettagliato sono disponibili sul sito del Gruppo Speleologico Piemontese (https://www.gsptorino.it/index.php/rassegna-letteratura-dabisso/ ) e dell’Agsp (www.agsp.it).

In silenzio

Testo Emilio Eugenio Botto.

Chissà per quanto tempo il solo suono delle foglie degli alberi è risuonato sulla Terra senza che specie di animale alcuno lo sentisse. Per non dire del suono muto dopo il frastuono che deve aver prodotto il movimento delle placche che dividendosi e incuneandosi una nell’altra hanno prodotto i continenti nella forma come li conosciamo oggi. Il lieve fruscio dei fiocchi di neve che d’inverno si posano sul manto imbiancato sotto i pini. Il nulla dopo il fragore della valanga che precipita a valle dal pendio ripido della montagna. Tutto questo noi lo chiamiamo silenzio.

Leggi tutto “In silenzio”

La speleologia ai tempi del Covid

L’ultima impresa del nostro Gruppo Speleologico Piemontese(GSP)

Testo di Massimo Taronna e Ube Lovera.

Segregati in casa a causa delle note limitazioni, ci siamo detti che questo momento, privo di alternative maggiormente allettanti, fosse un’opportunità unica per portare il catasto speleologico di Piemonte e Valle d’Aosta finalmente online.

Leggi tutto “La speleologia ai tempi del Covid”

Cervino, la neve anche d’estate

Valtournenche, agosto 1897
Testo di Gustavo Colonnetti (già pubblicato su Alp).

Gustavo Colonnetti nacque a Torino nel 1886, si laureò in Ingegneria a 24 anni e a 26 divenne titolare di cattedra. Presto i suoi studi di scienza delle costruzioni si imposero a livello internazionale. Direttore del Politecnico di Torino dal 1922, nel 1925 fu rimosso perché si rifiutò di aderire al Partito Fascista.

Leggi tutto “Cervino, la neve anche d’estate”

K2 invernale

L’impresa dei nepalesi
Testo di Gian Luca Gasca.

Sono le 16:57 pakistane del 16 gennaio 2021 quando un gruppo di 10 alpinisti nepalesi (Nirmal Purja, Mingma Gyalje Sherpa, Gelje Sherpa, Mingma David Sherpa, Dawa Tenjing Sherpa, Kili Pemba Sherpa, MingmaTenzi Sherpa, Sona Sherpa, Dawa Temba Sherpa, Pem Chhri Sherpa) si abbraccia in cima al K2 scrivendo l’ultimo capitolo di una storia lunga quarantuno anni, quella dell’himalaysmo invernale.

Leggi tutto “K2 invernale”