30 Anni della Scuola di Alpinismo ed Arrampicata “Alberto Grosso”

Testo di Armando Achenza. Foto archivio Achenza e Amedeo Giobbio.

Avvenimenti di 30 anni fa. Sul verbale del consiglio sezionale del 3 dicembre 1990 si legge: Si costituisce la Scuola di Alpinismo; già esisteva un gruppo alpinismo giovanile che organizzava corsi e uscite con istruttori.Ora, grazie al conseguimento da parte di Luciano Bosso del titolo di Istruttore nazionale, si costituisce in Scuola.

Leggi tutto “30 Anni della Scuola di Alpinismo ed Arrampicata “Alberto Grosso””

Cambio gestione al Rif. Monte Bianco

Testo di Guido Andruetto.

Grazie Marco Champion!

La nostra vita è fatta di tappe e ognuna è il trampolino per tuffarsi nell’altra che segue. Con la pensione, caro amico Marco, non termina il tuo viaggio ma inizia un nuovo percorso per dedicarsi a tutto ciò che il frenetico lavoro al Rifugio Monte Bianco di ogni giorno Ti ha sottratto. Nell’occasione il CAI UGET Torino ti vuole immensamente ringraziare per l’importante lavoro svolto fin dal lontano 1981 nei suoi rifugi al cospetto del Monte Bianco dapprima come gestore del Gonella e poi al Monte Bianco, meglio conosciuto in Vallée come il rifugio CAI UGET.
Grazie Marco Champion, ora goditi il meritato riposo, non per fermarti ma per camminare come e con chi desideri tu.
Un abbraccio, gli amici del CAI UGET Torino.

Leggi tutto “Cambio gestione al Rif. Monte Bianco”

Escursionismo culturale in Val Sangone

Un percorso che ricorda il famoso letterato Augusto Monti

Testo di Michele D’Amico. Foto di Roberta Cucchiaro

23-5-2020 – Sentiero Augusto Monti Gita TAM esplorativa Sono tornato lì con in testa la proposta di una gita TAM: c’ero stato molto tempo fa, ne conservavo il ricordo della suggestione dei luoghi, e poco altro. Innanzitutto chi era Augusto Monti. Fu scrittore e insegnante, il Professore per antonomasia, Liceo D’Azeglio a Torino; a quasi cento anni dall’abbandono forzato il suo mito aleggia per quell’edificio: <<Ma mamma! Non sai chi era Augusto Monti?!>>

Leggi tutto “Escursionismo culturale in Val Sangone”

Whiteout

Coraggio, audacia, speranza. Il mondo attraverso gli occhi di tre donne
che hanno visto nella fine un nuovo inizio

Hoepli editore

Chamonix, 8 dicembre 2018. La paraclimber Eleonora Delnevo e la palombara Dorota Bankowska sono invitate a condividere le loro esperienze di vita al TEDx. Fra il pubblico siede ammirata la guida alpina Anna Torretta.

Leggi tutto “Whiteout”

Carie

Documentario a cura di M. Nardi, A. Mauri, F. Ravassard. Foto di F. Ravassard. Recensione di Alberto Cotti.

Alla prima proiezione nel Febbraio 2020 le sale erano colme di persone ed ognuno si cercò un angolo libero, quale che fosse, nelle sale a disposizione. Carie si presentò bene quella sera con gli autori a disposizione del pubblico e un interessante dibattito a fine proiezione, nel quale si mise in evidenza la forte curiosità riguardo il mondo delle famose cave di marmo dello statuario di Carrara.

Leggi tutto “Carie”

Nuova convenzione

Un’altra bella novità per i soci ugetini: è stato recentemente raggiunto un importante accordo di collaborazione con la Grivel, importante azienda produttrice di attrezzatura da montagna, che offre l’opportunità di ottenere interessanti sconti.
Per saperne di più tenete d’occhio le comunicazioni in arrivo con la newsletter.

Assemblea Generale 2020

Carissimi soci,

il perdurare dell’emergenza sanitaria che prevede regole molto rigide nella determinazione del numero di persone che possono accedere alle sale riunioni ci impedisce di utilizzare il nostro Salone e ci costringe a spostare altrove la sede della prossima assemblea dei soci.

Vi ricordo quindi che l’assemblea dei soci è convocata in prima convocazione alle ore 19 del 23 settembre prossimo e in seconda convocazione IL 24 SETTEMBRE PROSSIMO ALLE ORE 19.00 PRESSO IL TEATRO DELLA PROVVIDENZA IN VIA ASINARI DI BERNEZZO34/A A TORINO.

Il teatro è nelle vicinanze della nostra sede e vi abbiamo tenuto l’assemblea del 2018. Allego per comodità la convocazione e la delega. Ringrazio e, certo della vostra comprensione, vi saluto cordialmente.

IL PRESIDENTE Roberto Gagna

REGOLE PER L’ACCESSO AL TEATRO.

Per partecipare alla assemblea è necessario:

  • Indossare la mascherina,
  • non presentare sintomi influenzali riconducibili alla malattia COVID-19 (temperatura corporea oltre 37,5 °C e sintomi di infezione respiratoria quali la tosse),
  • non essere a conoscenza di aver avuto negli ultimi 14 giorni contatti con soggetti positivi al COVID-19,
  • non essere sottoposto a regime di quarantena (isolamento domiciliare).
Leggi tutto “Assemblea Generale 2020”

Un “piccolo mondo antico” sulle Alpi

Il Museo Etnografico di Torgnon

Testo e foto di Roberta Cucchiaro.

Esiste un luogo della Valtournenche che custodisce un vero “gioiellino”. Il Museé Petit Monde nel villaggio di Triatel (vedi anche sito: Comune Torgnon- Museo etnografico Musee Petit Monde )sorprende non solo per la quantità e la varietà dei reperti e degli oggetti che vi sono conservati, cosa peraltro comune a molte altre raccolte etnografiche sparse sulle nostre montagne. Ciò che colpisce, in realtà, è l’originale e moderno allestimento, un autentico “libro della memoria”, a cominciare dalle sale all’interno delle quali si snoda il percorso di visita: alcuni antichi edifici rurali in ottimo stato di conservazione che costituiscono da sole un complesso architettonico di gran valore.

Leggi tutto “Un “piccolo mondo antico” sulle Alpi”

80 anni fa la seconda guerra mondiale

L’anniversario della guerra alla Francia

Testo di Pier Felice Bertone.

Ottant’anni fa…

Il 10 giugno 1940, ottant’anni fa, l’Italia dichiarava guerra alla Francia. Nelle intenzioni di chi l’aveva voluta doveva essere una guerra breve, sufficiente, se accompagnata da qualche migliaio di caduti, per sedere al tavolo della pace insieme alla Germania nazista, la vera vincitrice. I francesi la ricordano come “la pugnalata alle spalle”.

Leggi tutto “80 anni fa la seconda guerra mondiale”

5 giorni sull’altopiano

Nell’attesa di tornare ai nostri trekking

Testo di Eugenio Masuelli.

Benedetto colui che viaggia”. Così scrive la scrittrice polacca vincitrice quest’anno del Nobel. Con grande impudenza, io oso aggiungere alle sue parole che ogni viaggio vero comincia con un segnale intimo, con un evento anche minimo che si possa interpretare come ingresso in una nuova, seppur provvisoria, dimensione.

Leggi tutto “5 giorni sull’altopiano”