Tutti gli articoli di commissione gite

Si riparte con i trekking nelle Dolomiti: Gruppo delle Tofane

scarica QUI la locandina

IL GRUPPO DELLE TOFANE
Trekking di una settimana nel Gruppo delle Tofane, catena montuosa delle Dolomiti orientali, costituta da tre cime principali, che delimitano il confine occidentale della conca di Cortina d’Ampezzo. Il Trekking percorrerà le vie ferrate e i sentieri attrezzati del gruppo montuoso, arrivando fino alle cime delle Tofane:

  • Sentiero attrezzato Kaiserjager al piccolo Lagazuoi (2.778 m.)
  • Ferrata delle Truppe Alpine al Col dei Bos (2559 m.)
  • Escursione al gruppo 5 torri 
  • Ferrata Lipella alla Tofana di Rozes (3.225 m.) 
  • Ferrata Olivieri e Ferrata Aglio alla Tofana di Mezzo (3.244 m.)
  •  
Periodo

 

Accesso

Partenza: 30 Luglio, Ritorno 5 Agosto 2022;  Ritrovo C.so Francia 192, Torino (Parco Tesoriera), Partenza ore 6:30

Da Cortina d’Ampezzo – Passo Falzarego (BL)

Difficoltà EEA (Vie Ferrate: D / PD) – Il Trekking, prevede alcuni tratti impegnativi e richiede buon allenamento ed esperienza su vie ferrate e percorsi escursionistici con difficoltà EE / EEA. Sarà data preferenza agli iscritti che abbiano partecipato a gite Uget di impegno equivalente

Si è integrato il trekking con un programma escursionistico difficoltà E/EE
Scarica QUI il programma escursionistico

Dislivello

Tempi di percorrenza

Sviluppo max. ferrata: 900 m. dislivello complessivo max: 1200 m. Quota max: 3200 m.

Percorso ferrata + percorso di ritorno max: ore 8:30

Attrezzatura Set da ferrata, casco, imbraco, lampada frontale, guanti, rinvio corto,1 moschettone, scarponi da trekking e abbigliamento da escursionismo
Organizzatori Ivano Gauna (AE-EEA) – Luciano Origlia  (AE)- commgite@caiuget.it

Valeria Aglirà (ASE-ORTAM) (tel. 3383580997 – vale.aglira@libero.it) per programma percorsi escursionistici in corso di definizione

Partecipanti Minimo 12, massimo 21
Iscrizioni A partire da giovedi’ 3 Marzo 2022 via mail o presso Sede CAI-Uget (ore 21 – 22) fino a esaurimento posti. Non saranno accettate iscrizioni senza acconto; in caso di rinuncia dopo il 1/06/2022 sarà trattenuto l’acconto come penale a copertura delle spese di prenotazione già sostenute. Il Trekking è riservato ai Soci CAI, la cui tessera garantisce la gratuità del Soccorso Alpino e comprende la polizza infortuni per incidenti nelle attività sociali
Quota di partecipazione Costo in fase di definizione: rivolgersi agli organizzatori – La quota comprenderà: viaggio A/R con pullman, trattamento di ½ pensione nei rifugi per 6 notti (esclusi extra)

Acconto di € 200,00 all’iscrizione e saldo entro il 2 luglio 2022

IBAN: IT 18 V0326801199052858480956 intestato a: CAI‐UGET ‐ Comm.Gite presso BANCA SELLA ag. 36 TO (Causale: Trek Tofane 2022 + Nome Cognome)

web: www.caiuget.it/cge/

mail: commgite@caiuget.it

N.B.: Il trekking si svolgerà in ottemperanza alle vigenti norme sull’emergenza sanitaria Covid-19.

In caso di condizioni meteorologiche o di sicurezza sfavorevoli, le tappe del trekking potranno essere modificate o annullate a insindacabile decisione degli organizzatori.

Trekking in Marocco tra montagna e deserto

 

scarica qui il programma in formato pdf

Marocco tra Montagna e Deserto
Dalle vette dell’ Atlante alle dune di sabbia dell’Erg Chebbi

Dal 11 Giugno al 19 Giugno 2022

Viaggio ideato per combinare l’ascesa a un quattromila e lo spettacolo delle dune di sabbia dell’Erg Chebbi, alle porte del Sahara.

 La Nostra avventura

1° Giorno (-/-/-)
Partenza per  Marrakech

Trasferimento con bus privato all’aeroporto di Bergamo in tempo utile per prendere il volo per Marrakech (volo non incluso).Arrivo a Marrakech, perla del sud e antica capitale dei sultani  berberi Saaditi, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio effettueremo una passeggiata nel pittoresco suq. Rientro in hotel.

Nota -> i partecipanti dovranno fare un minimo di spesa (acqua in bottigliette  per tutto il periodo , snaks, ecc)

2° Giorno (B/L/D)
Marrakech – Imlil – Campo base Toubkal (CAF)

Partenza da Marrakech in direzione della catena dell’Alto Atlante attraverso la vecchia via di collegamento per Agadir e le belle gole di Moulay Ibrahim che danno accesso alla montagna e al grosso borgo di Asni rinomato per le sue mele, ove il sabato mattina si tiene un grande ed autentico souk frequentato dai berberi che scendono dalle montagne circostanti a dorso di muli. Il percorso prosegue sulla valle laterale verso Imlil, villaggio situato a 1800 mt. punto di partenza per tutte le escursioni e trekking  per il  massiccio che ingloba le cime piu’ alte del nord Africa, tra cui il Toubkal (4167 mt) Inizio del trekking con le guide ed i muli portatori sino al rifugio del CAF situato a 3200 mt (4 ore di marcia circa) Pranzo ad Imil e cena  in rifugio (pernottamento in camerata).

Nota -> i bagagli saranno trasportati al vicino villaggio di aremdt in un auberge con veicolo locae

3° Giorno (B/L.box/D)
Campo base Toubkal -> Vetta al Toubkal, 4167 mt (circa 7/8 ore)

Ascensione alla vetta del Toubkal. All’alba saliamo (circa 3/4 ore per compiere 900 metri di dislivello in salita) sulla vetta più alta del Nordafrica, il Jebel Toubkal, che con i suoi 4.167 metri ci permette una superba vista su gran parte dell’Atlante, sulla pianura di Marrakech e sugli antichi vulcani del Jebel Siroua. Dopo essersi goduti il panorama e la soddisfazione per aver raggiunto la Vetta del Nordafrica, cominciamo la lunga discesa che ci riporterà al rifugio.

Pensione completa (pranzo al sacco)

4° Giorno (B/L/D)
Campo base Toubkal – Imlil – Asni – Tahannaout – Ait Ourir – Passo Tickha – Ouarzazate

Dopo la colazione. Rientro ad Imlil (circa 3 ore), incontro con l’autista, e partenza in bus per Quarzazate. Nella località di Tahannaoute incontro la con la guida-accompagnatore. Proseguimento per Ait Ourir (pranzo) successivamente ci si inerpica progressivamente su tornanti scavati nella roccia sul passo del Tickha (2260mt) attraverso i paesaggi imponenti ed austeri dell’alto Atlante. Raggiunto il versante sud ove si nota immediatamente il cambio di vegetazione dovuto al clima semiarido, si effettua una deviazione per la visita dello ksour (villaggio fortificato) di Ait Ben Haddou, sito Unesco utilizzato come location naturale per innumerevoli kolossal cinematografici prevalentemente di carattere storico. Si prosegue in seguito per Ouarzazate città moderna sorta per esigenze coloniali francesi alla fine degli anni 20 intorno al vecchio villaggio ai margini dell’omonimo oued (fiume) e all’imponente kasbah Taourirt, bellissimo esempio di costruzione in terra che fu residenza dell’ultimo pascià di Marrakech. Tappa obbligata per chiunque voglia raggiungere il sud marocchino, attraverso l’importante strada  del valico del Tickha che ha permesso l’attuale sviluppo economico e turistico di tutto il sud. Da qui era possibile controllare le carovane, che provenendo dal profondo Sahara e da Tombouctou, risalivano la valle del  Draa da Zagora verso Marrakech imponendo dazi e tributi sulle mercanzie.

5° Giorno (B/L/D) 
Ouarzazate – Valle Dades – Tinerhir (gole Todra)

Proseguimento per l’oasi di Skoura, antica riserva di caccia di califfi e sultani ove si visiterà la bella kasbah Ameridil posta ai margini dell’oued nel palmeto. Proseguimento lungo la grande valle del Dades, denominata la via delle 1000 kasbah visitando la cittadina di El El Kelaa M’Gouna, resa celebre dal suo moussem (sagra di carattere religioso e popolare) delle rose che si tiene a maggio. Il viaggio prosegue per Tinerhir, e le stupende gole del Todra (3 ore). Nel pomeriggio escursione a piedi nel celeberrimo canyon di roccia rossa con pareti alte fino a 300 metri. Percorriamo i sentieri che collegano le oasi e che risalgono sopra i contrafforti delle pareti del canyon ci aprono panorami mozzafiato (escursione a piedi di 3-4 ore con circa 400 metri di dislivello). Questo luogo è famoso anche tra gli appassionati di “free climbing” per la qualità della roccia, un calcare solido e compatto, lavorato dall’acqua con bellissime gocce che danno vita a bellissimi percorsi di arrampicata.

Sistemazione in zona Gole o Tinerhir  (auberge o kasbash)

6° Giorno (B/L/D)
Tinerhir (gole Todra) – Erfoud – Merzuga – Erg Ghebbi

Si lascia l’alto Atlante in direzione est costeggiando parzialmente il Jbel Ougnat di formazione vulcanica per avvicinarsi progressivamente al Tafilalt, grande regione presahariana. Il paesaggio muta velocemente e radicalmente avvicinandosi a Erfoud, cittadina di recente formazione come testimoniano gli ampi viali bordati di tamerici e situata in una regione ricca di sedimenti fossili. Passato il fiume Ziz ci si addentra finalmente nel Sahara e le grandi dune dell’Erg Chebbi appariranno all’orizzonte come un miraggio. Arrivo a Merzuga, piccolo villaggio rurale situato ai margini dell’erg Chebbi, e partenza in 4×4 in direzione del campo tendato. Sistemazione in campo tendato (tende da 4-6 posti letto – bagno in comune).

Pensione completa

Nota : è possibile effettuare il trasferimento al campo a dorso di dromedario (circa 90 min) con supplemento

7° Giorno (B/L/D)
Erg Ghebbi – Merzuga – Alnif- Nkob-Ouarzazate Marrakech (10 ore circa)

Rientro a Merzouga con le 4×4 dal campo. Partenza in bus per Marrakech. Lungo il percorso breve sosta a Rissani  per la visita del mausoleo di Ali Moulay Charif , fondatore della attuale dinastia regnante. Proseguimento su strada asfaltata dal traffico pressoché inesistente attraverso i paesaggi minerali del Tafilalt. Raggiunta la fertile valle  del Draa, si effettuerà la sosta pranzo all’interno dello ksour di Tamnougalt, villaggio situato ai piedi del Jbel Kissane, montagna dalle forme bizzarre che assume incredibili sfumature bluastre con la luce del tardo pomeriggio. Tamnougalt fu importante centro religioso e carovaniero. Proseguimento attraverso il passo di Tinfifft (1700 mt) sul Jbel Sarhro, enorme e brullo massiccio di formazione vulcanica che da accesso alla piana di Ouarzazate. Continuazione sulla strada principale per Marrakech già percorsa all’andata.   Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in riad.

                                                             IL TAFILALT

Il Tafilalt o Tafilalet é una vasta regione e depressione situata ad est del Marocco e rappresenta immaginariamente la sponda nord-occidentale del grande deserto del Sahara. E’ delimitata a ovest da massicci di formazione vulcanica tra i quali il Jbel Sarhro ed il più piccolo Jbel Ougnat. A est, verso l’Algeria dai grandi hammada (deserti pietrosi) che precedono il grande erg occidentale. A nord è delimitata dai suoi grandi palmeti che beneficiano delle acque dell’oued Ziz. Il limite sud é dato dal passo del Tafilalt che permette la discesa nella valle del Draa nei pressi di Zagora. Il Tafilalt ha rivestito un ruolo preminente nella storia economica e politica del Marocco. Posto sulle grandi vie dell’oro, era il transito obbligato delle carovane di schiavi provenienti dal Sudan e dalla Guinea. La memoria di Sijilmassa (l’odierna Rissani) che fu la maggiore città commerciale del Sahara in età medioevale, testimonia questo fulgido passato. Culla della attuale dinastia regnante Alaouita, che a lungo vi relegò familiari e parenti indesiderati, la regione ha però subito tali profondi mutamenti che riesce difficile oggi immaginare come un tempo questo territorio potesse essere oggetto di aspre contese tra le diverse dinastie. Nonostante i tentativi di valorizzazione, le risorse naturali della regione sono state progressivamente insterilite dalle devastazioni portate dalle piene, dai disboscamenti, dall’insabbiamento, da fenomeni di degrado che hanno impoverito il suolo, ricoperto oggi da una caratteristica pellicola bianca. La siccità degli ultimi decenni ha inoltre avuto gravi ripercussioni sull’economia agricola costringendo all’emigrazione una consistente quota della popolazione maschile.

 8° Giorno (B/-/-)
Marrakech
Sito unesco di Marrakech: (http://whc.unesco.org/en/list/331)

Colazione. Mattina dedicata alla scoperta dei luoghi e monumenti più significativi dell’antica capitale dei re berberi: il minareto e la moschea della Koutoubia (esterno), il Palazzo della Bahia, I Giardini botanici Majorelle, i pittoreschi suq. La giornata si conclude nella piazza Jemaa El Fna, che alza ogni sera al tramontare del sole il suo sipario offrendo scenografie suggestive: file di bancarelle che cucinano e servono cibo spandendo nell’aria aromi e volute di fumo, venditori d’acqua nei tradizionali costumi, maghi, acrobati e giocolieri, cantastorie ed incantatori di serpenti, abili venditori di spezie miracolose

9° Giorno (B/-/-)
Partenza da Marrakech

Tempo a disposizione fino al trasferimento – solo con autista – in aeroporto e partenza per l’Italia. Arrivo e trasferimento con bus privato a Torino.

Hotel previsti (soggetti a riconferma)

Località Hotel
Marrakech (1notte) Hotel Farah Maghreb 4*
Toubkal (2notti) Rifugio Toubkal CAF – camerata comuni
Ouarzazate (1notte) Hotel Riad Salam 4*
Tinerhir (1notte) Auberge Festival
Merzouga (1notte) Campo tendato berbero (servizi igienici in comune) tende da 4/6 pax
Marrakech (2notti) Riad Jardins de Mouassine – camere in differenti categorie

NOTA SUI RIADS: i riads non dispongono di molte camere, quelli con 10/11 camere disponibili non sono molti e andrebbero riservati con almeno 7/8 mesi prima.

                             

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE  

  • Quota base 20 – 22 partecipanti € 1230,00 in camera doppia
  • contributo organizzativo CAI: 10 € (da pagare al gruppo commissione gite)
  • Supplemento singola: € 220,00 (solo in hotel – pernottamento in rifugio e campo tendato in camerata e tenda 4-6 posti)
  • Assicurazione all inclusive – medico bagaglio annullamento –: € 72.01. (da 18-64 anni di età)

(vi consigliamo di rivolgervi agli uffici del tour operator a cui abbiamo affidato la direzione tecnica del viaggio per valutare con loro  la migliore polizza assicurativa in base alle vostre esigenze)

Supplemento facoltativo -> escursione a dorso di dromedario € 30.00

La quota comprende

  •  I trasferimenti con bus privato (capienza 28 passeggeri) con aria condizionata (in 4×4, 4 persone per auto, durante il trasferimento al campo tendato)
  •  Trasferimento da/per aeroporto di  Marrakech con autista
  •  Sistemazione in alberghi nelle varie località, in rifugio (in camerata) al campo base Toubkal e tenda berbera (4-6 posti letto) al campo
  •  I pasti dettagliati nel programma (solo colazione a Marrakech il primo giorno, solo colazione il giorno 8 e  pensione completa il resto dei giorni)
  • Visite ed escursioni come da programma
  • Ingressi durante le visite guidate
  •  Assistenza di personale locale qualificato e di guida locale parlante italiano durante il tour (da Tahannaoute a Marrakech)
  • Assistenza di n. 2 guide locali parlante inglese durante il trekking  (da Imlil a Imlin)
  •  Muli (3) e mulattieri durante il trekking
  • Assistenza dall’Italia 24 ore su 24 in lingua italiana
  •  trasferimento con bus privato Torino – Bergamo – Torino

 

La quota non Comprende

  • I passaggi aerei internazionali
  • Assicurazione medico-bagaglio e annullamento (come sopra indicato)
  • Pasti, bevande, mance e tutto quanto non espressamente indicato
  • Visto d’ingresso (come sopra indicato)
  • Spese personali (telefono, lavanderia, massaggi, ecc.)
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma

 

ISCRIZIONI

Presentarsi di persona il giovedì sera dalle 21 alle 22 presso la nostra sede all’interno del parco della tesoriera.

Accompagnatore CAI

Peppe Pampalone  380-7853596 – peppepampalone@gmail.com

Informazioni utili

  • Per partecipare al trekking è necessario essere in regola con il tesseramento CAI per l’anno 2022.
  • Per entrare in Marocco è richiesto il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi.
  • Alla chiusura delle iscrizioni il tour operator richiederà una quotazione alla compagnia aerea per l’acquisto dei biglietti come gruppo. Acquistare i biglietti aerei come gruppo ci tutela in caso di i variazioni o annullamenti dei voli aerei, quindi da un’eventuale riprogrammazione  del 
     Ricevuta la quotazione comunicheremo il costo del biglietto a tutti i partecipanti.
  • Ad oggi (18/03/2022) per poter partecipare a qualsiasi attività sociale proposta dalle sezioni CAI è obbligatorio essere in possesso del Green Pass Rafforzato.
  • Le attuali regole d’ingresso in Marocco (ultimo aggiornamento  03/03/2022) relative all’emergenza Covid-19  sono le seguenti:

Per gli ingressi dall’Italia sono necessari: (fonte: www.viaggiaresicuri.it/country/MAR )

  • Fiche sanitaria del passeggero, da scaricare dal sito web di ONDA prima dell’imbarco (e distribuita anche a bordo dell’aereo e della nave), da compilare e da presentare all’imbarco;
  • Certificato vaccinale Covid-19 da presentare all’imbarco;
  • Risultato negativo di un test molecolare, il cui prelievo deve essere effettuato nelle 48 ore precedenti l’imbarco, da presentare all’imbarco;
  • Sottoporsi ad un test antigenico rapido ai punti di ingresso in Marocco;

Molto probabilmente le restrizioni  elencate negli ultimi 2 punti potranno variare o essere del tutto annullate nelle prossime settimane/mesi ma,  per motivi organizzativi e logistici, in questo momento accetteremo le iscrizioni solo ed esclusivamente di chi è in possesso di Green Pass Rafforzato.

ISCRIZIONI

Per iscriversi occorre inviare una mail al tour operator al seguente indirizzo:


 
roberto@insafari.it  (mettere  in copia il capogita del CAI : peppepampalone@gmail.com )
 

riportando i seguenti dati anagrafici:

  • Nome e cognome (come da documento)
  • Data di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Codice fiscale
  • Dichiarare di essere in possesso di Green Pass Rafforzato
  • Specificare se si vuole stipulare una eventuale assicurazione di annullamento

Gli uffici del tour operator, ricevuti i vostri dati , vi contatteranno per la stipula del contratto di viaggio.
Il contratto dovrà essere firmato e fatto recapitare al tour operator tramite mail.

Per  il pagamento della quota di 10€ relativa al contributo organizzativo contattare direttamente il capogita

Al momento della prenotazione è richiesto un acconto del 25% + costo del biglietto e della polizza assicurativa.

Saldo 30 giorni prima della partenza

Penalità

In caso di cancellazione della pratica saranno addebitate le seguenti penali/percentuali sul costo del pacchetto di viaggio, dei servizi a terra:

– fino a 31 giorni prima della partenza: 15% della quota di partecipazione + biglietto aereo

– da 30 a 21 giorni prima della partenza: 30% della quota di partecipazione + biglietto aereo

– da 20 a 11 giorni prima della partenza: 80% della quota di partecipazione + biglietto aereo

– oltre tale termine: 100% della quota di partecipazione + biglietto aereo

IMPORTANTE: Travelosophy si riserva il diritto di richiedere un supplemento del prezzo qualora non si raggiunga il numero minimo di partecipanti previsto nella quota e/o quando intervengano variazioni dei rapporti di cambio, delle tariffe aeree e dei prezzi dei servizi. Al momento non abbiamo riservato nessun servizio, la ns. offerta pertanto non costituisce conferma di prenotazione e la sua validità è soggetta alla disponibilità dei servizi dopo l’accettazione del cliente.

Valore del cambio calcolato: IN EURO

Le quote sono state elaborate sulla base dei costi dei servizi a terra IN EURO validi per periodo di effettuazione del viaggio. Eventuali adeguamenti alla quota di partecipazione saranno conteggiati esclusivamente a seguito delle seguenti voci: costo trasporto, carburante, diritti e tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti o aeroporti, del tasso di cambio applicato, dei servizi a terra (art. 11 del D.L. 111/95 di attuazione della Direttiva 314/90 CEE).

Al momento della prenotazione è richiesto un acconto del 35% + il costo del pacchetto assicurativo.

Saldo 30 giorni prima della partenza                                                 

CON INSAFARI by TRAVELOSOPHY LE VOSTRE PRENOTAZIONI SONO AL SICURO
Verifica sempre che l’agenzia o il Tour Operator con cui prenoti abbia sottoscritto questa polizza.

Travelosophy s.r.l tiene ai suoi clienti e, anche se le nostre fondamenta sono solide, come richiesto dall’Art. 50 del Codice del Turismo in ottemperanza alla legge, abbiamo sottoscritto la polizza Booking Sicuro. La nostra polizza garantisce la vostra sicurezza: il rimborso del prezzo versato per l’acquisto del pacchetto turistico e/o il rientro immediato del nostro cliente nei casi di insolvenza o fallimento.

Ben rientrati … si riparte!

Ben rientrati dalle vacanze estive e, per chi ha partecipato, dal bel Giro del Rutor !
Hai partecipato e vuoi inviarci le tue foto? Scegli le più belle o le più simpatiche e inviale a commgitefoto@caiuget.it (via flicker, dropbox, picasa, ma in fondo anche il pesantissimo allegato è sempre apprezzato).  Su https://www.caiuget.it/cge/archivio/gite-2021/  presto troverete le foto di questa e di tutte le nostre uscite.
 
Come Vi avevamo già comunicato Tutti gli accompagnatori sono stati formati per la corretta applicazione delle norme di sicurezza per le attività escursionistiche. Naturalmente le escursioni in programma verranno effettuate a condizione che la situazione della nostra Regione alla data prevista per lo svolgimento delle stesse lo consentirà (ad es. “zona GIALLA”, “zona BIANCA”) e comunque nel rispetto delle disposizioni di legge e delle indicazioni della Sede Centrale vigenti a tale data (ad es. numero dei partecipanti, uso delle mascherine, distanziamento nel corso dell’attività, ecc.). 

Pertanto il CAI UGET Torino e la sua COMMISSIONE GITE si riserva di differire o annullare le attività in ottemperanza a quanto sopra esposto. Tutte le informazioni necessarie verranno tempestivamente fornite prima dell’effettuazione della gita.

In occasione delle iscrizioni alle gite troverete il modulo di autodichiarazione (OBBLIGATORIA), che vi chiediamo di compilare e consegnare agli accompagnatori nel giorno di svolgimento dell’escursione, e le INDICAZIONI TEMPORANEE PER IL RIAVVIO DELL’ATTIVITÀ ESCURSIONISTICA SEZIONALE IN EMERGENZA COVID 19 con le note operative PER I PARTECIPANTI.

Da domenica 05/09/21 riprendono le nostre gite con l’escursione in occasione dell’evento Val Grande in Verticale 2021 quando Roberto e Franca, insieme agli amici di CAI Lanzo, Torino e Venaria ci porteranno partendo da da Vrù, frazione di Cantoira,  sull’antico sentiero minerario verso Lities. L’escursione si differenzierà su percorsi differenti a seconda del livello dei partecipanti. Prevista anche la visita alla Miniera Brunetta. Il ritrovo da Torino è per le ore 7.15 all’ingresso del Parco della Tesoriera. Le iscrizioni entro la serata di giovedì 02/09/21 in presenza dalle ore 21 alle 22 presso la nostra sede alla Tesoriera (vedi la locandina – per info ed iscrizioni Roberto Gagna robgagna@gmail.com 3356971974) (scarica QUI la locandina)Sempre per il suddetto evento ci sarà domenica 05/09/21 l’escursione in MTB che vedrà il nostro gruppo guidato da Marco Centin tra gli organizzatori. (Scarica QUIla locandina con le info per l’iscrizione).

Per i bikers: sabato 4 settembre ci sarà anche una gita sociale dell’UGET nel Monferrato, gita facile e tranquilla, con la MTB Massimo Grandi ci porterà in girula tra un vigneto e l’altro…. chi fosse interessato mandi email a Marco Centin snowlover62@gmail.com che po vi invierà i dati logistici….

Continua a crescere anche l’interesse per il nostro corso autunnale di Avvicinamento all’Escursionismo che verrà presentato il venerdì 10 settembre dalle ore 21 nel nostrio salone UGET (vai alla pagina del sito).

A grande richiesta si ripropone il CORSO DI RIEQUILIBRIO POSTURALE E POTENZIAMENTO MUSCOLARE che avrà inizio il giorno 21 settembre 2021 ed avrà uno svolgimento di due sedute settimanali nelle giornate di martedì e giovedì con i seguenti orari 9,30-10,30 per complessive dieci settimane (20 sedute).
Scarica la locandina ed il scheda d’iscrizione.

Ricordo altresì che, per chi non avesse ancora rinnovato o voglia iscriversi, la nostra Segreteria riapre mercoledì 1 settembre con il consueto orario che riepilogo di seguito: 
lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 15:30 – 18:30 – giovedì 15:30 – 22:30

Affrettatevi … ricordo che la copertura assicurativa del bollino 2020 è scaduta il 31/05/21.

Con il tesseramento 2021 ricordo le tante ed interessanti convenzioni ed agevolazioni … vai sul sito è troverai tutte info complete sulle agevolazioni ai Soci
Vai altresì nello UGET  Store per conoscere tante altre bellissimi iniziative a disposizione dei Soci.

Buona la prima, ecco la seconda: la via francigena valsusina ci aspetta!

Finalmente abbiamo ripreso la nostra attività escursionistica … domenica scorsa 22 ugetini hanno percorso i sentieri dei valdesi e dei partigiani in Val d’Angrogna salendo sulla cima del Monte Servin. Peccato per il tempo incerto che non ci ha permesso di gustare al meglio il bellissimo panorama  ….comunque come sempre tanta soddisfazione, amicizia e divertimento!

Hai partecipato e vuoi inviarci le tue foto? Scegli le più belle o le più simpatiche e inviale a commgitefoto@caiuget.it (via flicker, dropbox, picasa, ma in fondo anche il pesantissimo allegato è sempre apprezzato).  Su https://www.caiuget.it/cge/archivio/gite-2021/  presto troverete le foto di questa e di tutte le nostre uscite.
 
Come Vi avevamo già comunicato Tutti gli accompagnatori sono stati formati per la corretta applicazione delle norme di sicurezza per le attività escursionistiche. Naturalmente le escursioni in programma verranno effettuate a condizione che la situazione della nostra Regione alla data prevista per lo svolgimento delle stesse lo consentirà (ad es. “zona GIALLA”, “zona BIANCA”) e comunque nel rispetto delle disposizioni di legge e delle indicazioni della Sede Centrale vigenti a tale data (ad es. numero dei partecipanti, uso delle mascherine, distanziamento nel corso dell’attività, ecc.).  Continua la lettura di Buona la prima, ecco la seconda: la via francigena valsusina ci aspetta!

Finalmente si riparte … andiamo sul Monte Servin!

Finalmente siamo lieti di comunicarvi che, rientrando in zona GIALLA, la Commissione Gite è pronta a riprendere le sue attività escursionistiche.

Tutti gli accompagnatori sono stati formati per la corretta applicazione delle norme di sicurezza per le attività escursionistiche. Naturalmente le escursioni in programma verranno effettuate a condizione che la situazione della nostra Regione alla data prevista per lo svolgimento delle stesse lo consentirà (ad es. “zona GIALLA”, “zona BIANCA”) e comunque nel rispetto delle disposizioni di legge e delle indicazioni della Sede Centrale vigenti a tale data (ad es. numero dei partecipanti, uso delle mascherine, distanziamento nel corso dell’attività, ecc.).

Pertanto il CAI UGET Torino e la sua COMMISSIONE GITE si riserva di differire o annullare le attività in ottemperanza a quanto sopra esposto. Tutte le informazioni necessarie verranno tempestivamente fornite prima dell’effettuazione della gita.

Di seguito il sintetico calendario delle escursioni programmate fino al 20 giugno:Si allegano altresì il modulo di autodichiarazione (OBBLIGATORIA), che vi chiediamo di compilare e consegnare agli accompagnatori nel giorno di svolgimento dell’escursione, e le INDICAZIONI TEMPORANEE PER IL RIAVVIO DELL’ATTIVITÀ ESCURSIONISTICA SEZIONALE IN EMERGENZA COVID 19 con le note operative PER I PARTECIPANTI (scarica QUI) Continua la lettura di Finalmente si riparte … andiamo sul Monte Servin!