View Fullscreen
Categories : CAI Cultura
Comments (0)

Sabato 14 Gennaio 2017

Gli amici del Cai Cultura propongono:
Visita Guidata alla mostra Brueghel.

Capolavori dell’arte fiamminga alla Reggia di Venaria
brueghelLe opere esposte ripercorrono la storia -lungo un orizzonte temporale di oltre 150 anni di cinque generazioni attive tra il XVI e il XVII secolo analizzando la rivoluzione realista portata avanti dal geniale capostipite della famiglia Pieter Brughel il Vecchio, seguito dai figli Pieter Brueghel il Giovane – colui che ha ripercorso il successo paterno con opere come la Danza nuziale all’aperto (1610 ca.) e Paesaggio invernale con trappola per uccelli (1601) – e Jan Brueghel il Vecchio, detto anche dei Velluti per la sua straordinaria perfezione pittorica come in Viaggiatori con carri su una strada di campagna del 1610.
Di suo figlio Jan Brueghel il Giovane è esposta la bellissima versione delle Tre grazie realizzata nel 1635 insieme a Frans Wouters accanto a Natura morta con frutta e uccello esotico (1670) di Abraham (pronipote di Pieter Brughel il Vecchio, specializzato nelle nature morte) e accanto a opere di Marten van Cleve – tra i più attenti al lavoro del capostipite della famiglia- che realizza tra il 1558 e il 1560 la straordinaria serie di sei tavole del Matrimonio contadino attualizzando temi evangelici come quello della Parabola del buon pastore (1578).

L’appuntamento è alle ore 10.00 presso il parco della Tesoriera, sede Cai Uget, corso Francia 192,
da dove ci muoveremo con le nostre auto, o alle ore 10.45 presso la biglieCeria della Reggia via Mensa.
Costo dell’ingresso alla mostra:

  • ridotto (gruppi di minimo 12 persone, maggiori di 65 anni) 12 euro,
  • gratuito possessori tessere abbonamento Musei Torino Piemonte.

Per quanti desiderano visitare anche le altre mostre (Anafora di Giuseppe Penone, Masbedo.
Handle with care, Meraviglie degli Zar – I Romanov e il Palazzo Imperiale di Peterhof ) e/o la
Reggia, i costi sono:

  •  intero “Tutto in una Reggia” 25 euro,
  • gratuito possessori tessere abbonamento Musei Torino Piemonte.

Il costo della visita guidata sarà divisa tra i partecipanti (massimo 25 persone).

Adesioni entro il 2 gennaio a:

  • Mariangela Chiolero: 3202590034 o via mail: m.chiolero@gmail.com,
  • segreteria del Cai Uget : 011.537983 o via mail: caiuget@caiuget.it
Categories : CAI Cultura
Comments (0)

tam1

tam2

tam3

Categories : Trekking TAM
Comments (0)
Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

unnamed

Sul sito:

Programmi Cai Uget 2017

trovate le attività del prossimo anno

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il CAI UGET Torino è ….

incordata_2016

Lunedì 19 dicembre | ore 21.15
CAI UGET Torino presso il salone delle Scuderie
Parco della Tesoriera corso Francia 192- Torino

Trouveur valdotèn in concerto

Nel 2013 alcuni alpinisti e un gruppo di Sherpa furono protagonisti di una rissa a oltre 6mila metri. Cosa è successo? Determinata a capirlo, la regista racconta la stagione alpinistica del 2014, trovandosi a documentare una delle più grandi tragedie nella storia della montagna: alle 6:45 del 18 aprile, un gigantesco blocco di ghiaccio uccise sedici sherpa abbattendosi su una via di risalita. Il gruppo di musica tradizionale alpina, nato all’inizio degli anni Ottanta su iniziativa della famiglia Boniface ad Aymavilles, si dedica alla riscoperta del patrimonio musicale valdostano e delle regioni limitrofe. Gli strumenti sono quelli della tradizione, come fisarmonica, violino, flauto, clarinetto, cornamusa, e il repertorio comprende canti in patois, in francese e arie di danza.

Categories : CAI Cultura
Comments (0)

20161215-auguri-di-natale-uget

Categories : CAI Cultura
Comments (0)

corosat_10_dicembre

INGRESSO 20 € di cui 10 € saranno devoluti alla Fondazione Umberto Veronesi

PREVENDITE:

  • SEGRETERIA Sede CAI UGET Torino, c. Francia n.192, tel. 011-537983. www.caiuget.it
    Orario: lun.-mar.- mer.-ven.15,30/18,30; gio.15,30 /22,30; sab.9/12
  • BIGLIETTERIA del Conservatorio: dalle ore 20 la sera del concerto, fino esaurimento posti
  • PRENOTAZIONE per posta elettronica entro il 3 dicembre 2016
    Indirizzo: relazioniesterne@corocaiuget.it – IBAN: IT07 B069 0601 0900 0000 0064 752
    Allegare copia bonifico dell’ammontare corrispondente al numero di biglietti prenotati,
    intestato a Associazione CORO CAI UGET Onlus – Causale: “Prenotazione concerto Coro SAT”.
    Ritiro presso le casse del Conservatorio la sera del concerto
Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

alpiribelli-camanni

Categories : CAI Cultura
Comments (0)

avigliana2
Programma:
Gita in auto, partenza con ritrovo davanti al parco della Tesoriera, sede Cai Uget, corso Francia 192 alle ore 8.30. La distanza percorsa sarà complessivamente di 75/80 km. E’ da prevedere un rimborso spese dei partecipanti trasportati.

Partenza ore 8.45, arrivo ad Avigliana dove lasceremo le auto in un comodo posteggio gratuito vicino alla Chiesa di San Pietro e al centro storico.

Ore 9.30 visita alla Chiesa di San Pietro e ai suoi affreschi. In seguito raggiungeremo a piedi il centro storico poco distante e per due ore seguiremo la guida per stradine e
piazze di grande fascino. Visiteremo in particolare la Chiesa di San Giovanni e la Chiesa di Santa Maria.

Ore 12.00/12.30 ci trasferiremo all’Agriturismo “Cascina dei Canonici”, nei pressi della Sacra di San Michele per il pranzo. E’ necessario comunicare l’adesione ed eventuali
esigenze alimentari (diete vegetariane, inolleranze, ecc), in alternativa c’è un bar vicino alla Sacra di San Michele.

Ore 15.30 visita guidata alla Sacra di San Michele, si tratta di una visita speciale, in quanto, oltre che il normale percorso di visita (Salone dei Morti, Chiesa e Terrazzo panoramico), saremo accompagnati nella zona del
monastero vecchio: Chiostro, Sala a Righe, Biblioteca e Museo del Quotidiano, Corridoio dei Canonici.

Menù Cascina dei Canonici:
– Tagl i ere di salumi dell’azienda con focaccia
– Insalata del Barone Rosso (verdure in salsa agrodolce)
– Piatto unico (polenta saracena, arrosto di maiale alle erbe, verdure, formaggio)
– Dolce e caffè
Costo 18 euro bevande incluse

Costo della visita guidata per il gruppo è di 105 euro, da suddividere in relazione al numero dei partecipanti.

La visita alla Sacra è inclusa nel biglietto di ingresso, che costa a tariffa intera euro 10.00, ridotta 8 (da 6 a 14 anni, oltre i 65), gratuito per i minori di 6 e abbonamento Musei Torino Piemonte.

Le adesioni devono essere comunicate entro il 27 ottobre a:
– Mariangela Chiolero: 3202590034 o via mail: m.chiolero@gmail.com,
– oppure contattando la segreteria del Cai Uget al numero 011.537983 o via mail: caiuget@caiuget.it

Volantino iniziativa: volantino-5-novembre-avigliana

Categories : CAI Cultura
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:

DOMENICA 16 OTTOBRE 2016

Punta Ostanetta (Valle Po)

Partenza: Ostana Villa 1250 m Arrivo: Punta Ostanetta 2375 m Difficoltà: E Dislivello: 1100 m Tempo complessivo:6.30 h (escluse soste) Gita in autobus

Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica)

Piacevole escursione con incomparabile visuale sul Monviso, che spicca in tutta la sua imponenza contornato dalla “corte” di punte. Nella prima parte si percorrono antichi sentieri fra le borgate di Ostana, annoverato fra i borghi più belli d’Italia.

 Gita svolta in collaborazione con il Gruppo Giovanile del Cai Torino

Ritrovo ore 6,30 C.so Francia, 192 – Parco della Tesoriera Partenza ore 6,45

 Fermata ore 6,55 C.so Stati Uniti, 23

Costo € 15,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci € 22,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81 soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capi gita: Rita Ponsetto, Maria Grazia Vaudagna (347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com), Gianni Miceli e Valentina Bassan

Informazioni e Iscrizioni:

  • giovedì 13 ottobre 2016 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle ore 21,00 alle ore 22,00;
  • per telefono o tramite e-mail ai direttori di gita, indicando nome, cognome, telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire.

Nota Bene: Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it).

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:

Domenica 9 Ottobre 2016

Le borgate nella zona del Bourcet – Val Chisone

Partenza ed arrivo da Roure 850 m , Chasteiran 1594 m. – Dislivello 800 m. Tempo complessivo ore 4,30 . Difficoltà E . escursione. Gita in autobus. Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica)

Partenza da Roure (Roreto) risaliremo in modo graduale e solo per pochi tratti in modo ripido il fondo del Vallone del Bourcet. Raggiungeremo la borgata di Chezalet  m. 1330 in parte abbandonata e  saliremo a Casette in fase di parziale recupero. Attraverso il sentiero più in alto se è stato reso praticabile, o  per la  strada parallela  più in basso raggiungeremo la meta principale della  gita, Chasteiran m. 1594. Chasteiran è completamente restaurata e ricca di  fascino con la sua scuola, la lapide dei Caduti, la chiesa ed il  cimitero. Da Chasteiran si scende rapidamente per 33 tornanti alla borgata abbandonata di Sappè, poi si ritocca Chezalet e ci si ricongiunge al sentiero di andata. Sosta pranzo, possibilità di pranzare individualmente al rifugio Salvin.  Non è stato concordato il menù, un pasto con antipasti – polenta – contorno e vino dovrebbe aggirarsi sui 15-16 euro. Si prega segnalare all’iscrizione chi è interessato, per comunicare al gestore un numero di massima. Prima di risalire sul bus se in tempo possibilità di visitare Roreto conosciuta per i Murales aventi come tema il lavoro.

 Ritrovo Tesoriera ore 8 e partenza ore 8,15 – partenza  Corso Stati Uniti 23 ore 8,25.

Costo € 16,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci 23,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81 soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capi gita : Guido Blotto (e-mail: guidobl8@yahoo.it  sms/telefono ore serali 338-5719222)

Informazioni e iscrizioni: giovedì 6 0ttobre 2016 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle  ore 21,00 alle ore 22,30. Oppure per telefono o tramite e-mail al capo di gita, indicando  nome, cognome,  telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire. Nota Bene:nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it).

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionistico TAM (Tutela Ambiente Montano) del CAI UGET e del CAI TORINO Sottosezione GEB organizzano :

Domenica 2 Ottobre 2016

Da SIMPLON DORF a GONDO

Partenza escursione : Simplon Dorf (1400 m circa) Dislivello (sola discesa): 600 m. Difficoltà. E    Tempo percorrenza: 5 h (con tutte le visite e la sosta pranzo)

Direttori di gita: Lodovico Marchisio (AE) , Giampiero Salomone (AE) e Mauro Carlesso (CAI GALLARATE)

Costo escursione : soci CAI  euro 22  non soci CAI euro 30

Ritrovo ore 6.45 – partenza ore 7.00 dalla Tesoriera Corso Francia 192

Fermata ore 7.10 Corso Stati Uniti 23 Torino (davanti al Centro Incontri della Regione Piemonte)

IMG_0553È senza ombra di dubbio uno dei più caratteristici percorsi che si possano compiere a piedi. Le tappe sarebbero TRE: La prima dal versante Svizzero di Brig transitando per Ganterwald sino a giungere al Passo del Sempione, la seconda dal Passo del Sempione a Simplon Dorf e la terza da Simplon Dorf a Gondo (che quella da noi trattata ed è la più spettacolare delle tre tappe perché è un’attraversata meravigliosa che tocca punti davvero fantastici con passerelle, gallerie illuminate, panorami di montagne innevate, un godimento totale per lo spirito, il corpo e la mente). 

Difficoltà: Escursionistica  Zona: Gole di Gondo (Simplon Dorf)

Quota massima raggiunta: 1472 m  Dislivello: in discesa 650 m. circa in tutto (brevi sali- scendi)

Descrizione itinerario: Da Simplon Dorf, dopo aver attraversato il paese, siIMG_0552 scende a fianco della superstrada del Sempione per boschi e un tracciatissimo sentiero con vista superba sull’incombente Seehorn ai più distanti ghiacciai svizzeri che fanno capolino più volte sul nostro percorso. Evitato l’abitato di Gabi si scende fino ad un ponticello (che non si attraversa e che porterebbe in 2 minuti alle Alte Caserme). Proseguendo nel bosco si arriva davanti alla ferrata di Gabi dove è consigliabile una sosta (area picnic) perché è possibile vedere gli alpinisti all’opera sull’ardimentosa via ferrata. Poco dopo diverse passerelle e scalette metalliche permettono di affacciarsi nei punti più spettacolari delle Gole di Gondo non visibili quando si transita per la statale del valico distrattamente senza parcheggiare o affacciarsi sui vari fondali dell’orrido. Seguono tre gallerie illuminate che attraversano il forte (solo visitabile di sabato nei mesi estivi e dietro prenotazione), mentre le gallerie sono sempre percorribili. A queste gallerie segue un tratto in discesa che attraversa una zona idilliaca, è a dir poco! Oltre questo tratto sono visibili altissime pareti da entrambi le parti senza blocchi di frane, sulle quali sono state aperte vie di arrampicata di svariati tiri e difficoltà. Si è così in vista di Gondo (frontiera Svizzera) ove ha termine questo percorso, anche se la “Stockalperweg” sul versante italiano prosegue fino a lambire Domodossola, ma sono itinerari che non seguono più lo spettacolare percorso delle gole. Ore 5 con ampie soste e visite

Iscrizioni : giovedì 29 settembre 2016 dalle ore 21 alle ore 22.30 presso la sede del CAI-UGET di Torino (ex scuderie del Parco della Tesoriera) Corso Francia 192 Torino. Importante per i non soci comunicare all’atto dell’iscrizione la data di nascita per godere della copertura assicurativa CAI (obbligatoria) per responsabilità civile, soccorso alpino, morte e infortuni del costo di € 8. I soci CAI godono di questa assicurazione con le medesime modalità con l’iscrizione al sodalizio.

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:

DOMENICA 25 SETTEMBRE 2016

I laghi del Roburent  (Valle Stura di Demonte)

Traversata dal Colle della Maddalena ad Argentera

Bellissima traversata fra  dolci valloni chiusi da ardite montagne dalle severe pareti calcaree. Splendida la vista sul Monte Oronaye (3100 m), vetta dall’aspetto decisamente “dolomitico”. Lungo il percorso incontreremo numerosi laghi: il lago dell’ Oronaye (2411 m),  lo spettacolare  lago superiore di Roburent (2426m). il lago mediano (2360m) ed il lago inferiore (2330 m) del Roburent.

Partenza: Colle della Maddalena 1996 m Arrivo: Argentera 1684 m

Difficoltà: E  Dislivello: in salita:  600 m  ca., in discesa 800 m ca. Sviluppo: 12,700 km ca. Tempo complessivo:5.30 h (escluse soste). Gita in autobus.  Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica)

Ritrovo ore 6,30 C.so Stati Uniti, 23 – partenza ore 6,45

Costo € 20,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci € 27,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81 soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capi gita: Rita Ponsetto, Maria Grazia Vaudagna (347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com)

Informazioni e Iscrizioni: giovedì 22 settembre 2016 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle  ore 21,00 alle ore 22,30. Oppure per telefono o tramite e-mail ai direttori di gita, indicando  nome, cognome,  telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire. Nota Bene:  Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it).

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:

DOMENICA 18 Settembre 2016

Santuario Cunéy (2656 m) – Valle Saint-Barthélemy(AO)

Partenza: Porliod 1888 m Difficoltà: E Dislivello: 800 m ca. Sviluppo: 14,4 km ca.

Tempo complessivo:6.00 h (soste escluse) – Gita in autobus

Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica) 
Splendido itinerario ad anello tra ampi pascoli, alpeggi e boschi di conifere che ci conduce in una delle più belle conche alpine della Val d’Aosta, racchiusa fra una corona di montagne dall’aspetto severo, dove sorge il più alto Santuario della regione, la cui origine risale al 1659 .

N.B. Il rifugio Cuney è aperto; chi desiderasse pranzare al rifugio deve comunicarlo all’atto dell’iscrizione

Ritrovo ore 6,30 C.so Stati Uniti, 23 – partenza ore 6,45

Fermata ore 6,55 C.so Francia, 192 – Parco della Tesoriera

Costo € 17,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci € 24,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81 soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capi gita: Rita Ponsetto, Maria Grazia Vaudagna (347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com)

Informazioni e Iscrizioni: giovedì 15 settembre 2016 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle ore 21,00 alle ore 22,30.

Per telefono o tramite e-mail ai direttori di gita, indicando nome, cognome, telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire (C.so Stati UnitiTesoriera) .

Nota Bene: Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it).

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Giovedì 15 settembre –  ore 21,15

Sede CAI – Uget Torino Corso Francia 192 (Parco Tesoriera) – Torino

Presentazione del Libro da parte dell’Autore:

Quelli di Lassù – 44 Itinerari alla scoperta dei villaggi più alti delle Alpi

di Ezio Sesia

Quelli di lassù_15sett2016

Categories : CAI Cultura
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM CAI UGET TORINO organizza per:

Domenica 11 settembre 2016

Camminare con Anna

Finestra di Cignana 2441 m (Valtournenche)

Cignana_1Località di partenza: fraz. Paquier 1528 m. Dislivello in salita m 950 circa.

Località di arrivo: fraz. Les Pereres 1830 m. Dislivello in discesa m 620 circa.

Tempo complessivo di marcia: 6,00 ore circa – Difficoltà: E – Segnavia: Altavia n°1 e 107

Descrizione: Riproponiamo l’escursione, già effettuata qualche anno fa, così come ci era stata proposta dalla compianta Anna Bordoni. A poco più di un anno dalla sua scomparsa torniamo a percorrere una gita a lei cara. Attraverseremo il centro di Valtournanche e sosteremo per un saluto al piccolo cimitero. Di seguito il percorso tocca le frazioni del vallone che porta alla diga di Cignana. A lato dello sbarramento c’è il rifugio Barmasse (non è del CAI) nella zona dove sorgevano le case del villaggio dei lavoratori della diga (m 2169, percorsi in salita 650 m circa). Il percorso continua lungo il lago e sale al colle detto Finestra di Cignana, punto panoramico sull’alta valle di Valtournanche: Monte Cervino e vette della catena del Monte Rosa. La discesa si svolge lungo il fianco della valle dal lato verso il Cervino fino a raggiungere la strada regionale all’altezza della centrale idroelettrica di Les Pereres. La zona, che avremo percorso, presenta interesse di tipo naturalistico per la litologia presente, riconoscibile come resti di “placca Adria” (Africa), come molti dei territori del monte Cervino.

 Cignana_2Gita in autobus – Partenza da c.so Stati Uniti 23: ritrovo ore 7.00, partenza ore 7.15. Fermata alla Tesoriera, c.so Francia 186: partenza alle ore 7.30.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 16,00 Per i non soci € 23,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Pranzo al sacco. Acqua reperibile alla partenza da Paquier, sul percorso al rif. (privato) Barmasse, all’alpeggio Cignana (se è ancora in attività stagionale) e alla fraz. Le Grillon.

Attrezzatura da escursionismo: bastoncini (consigliati) e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica)

Direttori di gita: Gavazza Beppe 3357174202, Zeppa Vittorio 3493595103.

Informazioni e iscrizioni:

· tramite e-mail bonet2002@libero.it (Beppe), vitt.zeppa49@gmail.com (Vittorio)        

· per telefono ai direttori di gita,

· presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.45 alle ore 22.00 giovedì 8 settembre 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments Commenti disabilitati su Domenica 11 settembre 2016 – Finestra di Cignana 2441 m (Valtournenche)

Il Gruppo Escursionismo TAM CAI UGET TORINO organizza per:

Domenica 4 settembre 2016

Monte Zerbion 2722 m (Val d’Ayas)

 Località di partenza: Barmasc 1898 m. Dislivello: mt. 850 complessivi

Tempo complessivo: 5,30 ore circa – Difficoltà: E Segnavia: sentiero 2/105

Lo Zerbion è senza ombra di dubbio una delle mete più frequentate della Valle d’Ayas. Il perchè tanti si cimentano nella sua ascesa va cercato nell’eccellente rapporto tra la panoramicità della vetta e l’impegno fisico necessario per raggiungerla. Con buone condizioni meteorologiche è possibile riconoscere gran parte delle cime della Valle d’Aosta, oltre ovviamente alla Val d’Ayas, alla Valtournenche e alla valle centrale fino ad Aosta. Sono inoltre osservabili buona parte dei massicci del Bianco e del Rosa, il Cervino, il Grand Combin, il Rutor, il Gran Paradiso ed altre vette. Il percorso è anche conosciuto per la sua Via Crucis che porta fino al colle prima della cima dove è stato eretto un crocifisso. Inoltre, molto più famosa è la statua della Madonna che domina dalla cima. L’escursione al Monte Zerbion non presenta difficoltà particolari, eccetto il tratto che conduce al Colle Portola che è un pò ripido e lievemente esposto in alcuni punti nei pressi del colle, In ogni caso il sentiero è ben tracciato, soprattutto dalle pietre scolpite dalla via crucis. I tratti “esposti” sono comunque ben saldi e basta prestare la dovuta attenzione.


Gita in autobus – Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192): ritrovo ore 6,45, partenza ore 7.00. Fermata Parcheggio sul retro di McDonald’s, all’angolo tra Corso Giulio Cesare e Corso Vercelli. Ingresso sia da Corso Vercelli che da Corso Giulio Cesare partenza alle ore 7.20.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 15,00 Per i non soci € 23,00 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica)

Direttori di gita: Roberto Gagna cell.335-6971974 – Michela Giannetta cell.349-4748537

Informazioni e iscrizioni:

·         tramite e-mail robgagna@superoscar.it (Roberto), giannetta.michela@libero.it  (Michela),

·         per telefono ai direttori di gita,

·         presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.45 alle ore 22.00 giovedì 1 settembre 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET ) organizza per

Domenica 31 Luglio 2016

Escursione in Valle di Aosta. Lago e Colle Liconi m 2674

colle_LiconiPartenza e arrivo: Morge m 1625 Dislivello:m. m 1050  Tempo di percorrenza: ore 6.45(escluse soste)

Difficoltà: E  Gita in autobus

Partenza: C.so Stati Uniti 23 ore 6.30( ritrovo ore 6.15) Fermata Tesoriera C.so Francia 192 ore 6.45

Costo: per i soci CAI in regola con il tesseramento € 19 Per i non soci € 26,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura da escursionismo: pedule (no scarpe ginniche), bastoncini telescopici. Pranzo al sacco

Capigita: Vittorio ZEPPA ASE (cell. 349/3595103 – 011/9637134 ore pasti) – Mario Placenza 346/2229801

Descrizione itinerario: dalla Frz. Morge, seguiamo il sentiero dell’ alta via n 1, su tratto a moderata pendenza. Giungiamo quindi alle baite Vllotte , ove sulla dx, parte il sent. per il colle Battaglione Aosta m 2883, ignorato il bivio, si continua in falsopiano, arrivando alla sterrata,che salendo da Villair, porta alla borgata Liconi m 1878. Su pendenza un po’ più accentuata, giungiamo al Lago Liconi m 2555; da questo punto il sentiero, attraversa una ampia zona prativa, con mandrie al pascolo e dopo una mezz’ oretta si giunge al colle Liconi m 2674. Siamo di fronte alla catena del M. Bianco, in posizione privilegiata per ammirarne la maestosità. E’ uno dei più bei punti panoramici delle Alpi. Il Dente del Gigante è alla portata di …….Vista. Seguono le vette che hanno fatto la storia dell’ Alpinismo. Sperone della Brenva, Les Grandes Jorasses, la punta Walker con lo sperone Bonatti Ecc Ecc ..

Non volendo fare la gita di corsa e data la spettacolarità del luogo, è possibile che il rientro a Torino, si protragga fino alle ore 21 e comunque si dovranno rispettare le pause, dovute alle esigenze di servizio dell’ Autista. Nell’ intento di portare i partecipanti alla conclusione della gita al Colle Liconi e quindi soddisfare le aspettative degli stessi, si richiede un minimo di allenamento, comunque di norma in questa stagione. Grazie per la Collaborazione.

Informazioni e iscrizioni:

– presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.30 alle ore 22.00 giovedì 28 Luglio, lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

– oppure per telefono ai capi gita entro e non oltre le ore 18.00 di giovedì 28 luglio 2016 (per motivi organizzativi).

Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

DOMENICA 24 LUGLIO 2016
COL FENETRE ( 2726 m) – MONTE VERTOSAN ( 2821m) – VALLE D’AOSTA (AO)

Se durante l’escursione si verificassero eccessivi rallentamenti, per evitare problemi con lo sforamento delle ore di guida dell’autista, si dovrà tassativamente terminare la salita al Col Fenetre.

Monte Vertosan_2Partenza e arrivo da Vetan (AO), 1775 m – Dislivello 951m (al colle) – 1040 m (alla vetta) – Durata complessiva ore 6,30 (soste escluse) – Difficoltà E – Gita in autobus – Lungo il percorso incontreremo gli amici del CAI di Varazze.

Descrizione itinerario: Superata Aosta, si raggiunge Vetan. Il sentiero serpeggia nei prati e risale con molti tornanti nel bosco. In circa due ore si raggiunge il Rifugio Mont Fallère, 2385 m, situato su una balconata con uno splendido colpo d’occhio sulle montagne circostanti. I prati nei dintorni del rifugio sono disseminati di sculture lignee rappresentanti ogni tipo di animali, e non solo. Si sale per sentiero su balze erbose, fino a raggiungere il Col Fenetre, 2726 m, scoprendo il panorama verso nord e la Comba Flassin. La vetta del Monte Vertosan, costituita da un grosso ometto di pietre, si raggiunge comodamente per tracce di sentiero. Il panorama è a 360° e spazia dal Monte Bianco, al Dente del Gigante e alle Grandes Jorasses, al Mont Velan, al Grand Combin, oltre che al Ruithor, alla Grivola e alle montagne a sud di Aosta con la Becca di Nona e il Monte Emilius. Il tutto con il Monte Fallère che tenta di nascondere il Cervino.

Ritrovo in Corso Stati Uniti 23 alle ore 6,30 (partenza alle ore 6,45), fermata alla Tesoriera- Corso Francia 192 – Torino alle ore 7,00 e partenza immediataMonte Vertosan_1

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento 2016) € 18,00. Per i non soci € 25,81 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).
Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati

Direttori di gita: Beppe Borione tel 011 9677579 – Daria Fava tel 339 2393284

Informazioni e iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,30 di giovedì 21 luglio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci o per telefono ai capigita. Non lasciare denaro in segreteria.
Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

Domenica 17 Luglio 2016 

Escursione nella Valle de La Thuile Cascate del Rutor, Rifugio Deffeyes m 2484

rutor

 Partenza / La Youx m 1600 Dislivello m 900 Tempo ore 6.30, escluse soste Difficoltà  : E Gita in autobus

Partenza: C.so St. Uniti 23 ore 6.30 (ritrovo ore 6.15) Fermata Tesoriera C.so Francia 192 ore 6.45.

Costo: per i soci CAI in regola con il tesseramento € 19 Per i non soci € 26,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati. Pranzo: al sacco(chi lo desidera, può chiedere al rifugio)

Capigita: Vittorio Zeppa 349/3595103, 011/79637134 ore pasti ;Maria Tamietti 339/7510292

Itinerario: da La Youx m 1600, per il sentiero dell’alta via n2, ci incamminiamo sulla mulatt. a sx e valicato un ponte sul torrente Ruitour, si attraversa una pineta e quindi, in successione le tre cascate che si alternano ogni 150 m, superato un colletto, si giunge al Rif. Deffeyes m 2484. Scorci sul M.Bianco, sul ghiacciaio del Rutor e sui laghetti circostanti. Data la spettacolarità dal luogo e quindi le frequenti soste per foto, è possibile che il rientro a Torino si protragga fino alle ore 21.00. Comunque si dovranno rispettare le pause, dovute alle esigenze di servizio dell’Autista. Nell’intento di portare i partecipanti alla conclusione della gita al Rif.Deffeyes, e quindi soddisfare le aspettative degli stessi, si richiede un minimo di allenamento, comunque di norma in stagione avanzata.

Informazioni e iscrizioni:

  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,30 di giovedì 14 luglio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci.
  • oppure, per telefono ai capigita entro e non oltre il giovedì precedente la gita e non olte le ore 18.00 (per ovvi motivi organizzativi )

Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it )

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

ll Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

Domenica 10 Luglio 2016
escursione al Rifugio MORELLI BUZZI 2351 m. Valle Gesso ( CN )

RifugioMorelli

Partenza escursione: Terme di Valdieri, Valle Gesso (CN) Meta escursione: Rifugio Morelli BuzziDislivello salita e discesa: Salita 1050 m. Discesa 1050 m. Grado di difficoltà: E Tempi di percorrenza: Salita ore 3,30, Discesa 2,30 Mezzo di trasporto: Autobus Equipaggiamento: Completo da escursionismo (utili i bastoncini) Cartografia: IGC scala 1: 25000 n°113 Parco naturale Alpi Marittime.

Ritrovo Parco Tesoriera ore 6,45 – partenza ore 7,00
Ritrovo:Corso Stati Uniti 23 ore 7,00 – partenzao re 7,15

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento 2016) € 18,00. Per i non soci € 25,81 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capigita: Mario Placenza 346/2229801 mario.placenza@gmail.com– Beppe Gavazza 335/7174202 bonet2002@libero.it

Informazioni e iscrizioni:
• presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,30 di giovedì 7 luglio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci.
• Telefonando/mandando una e-mail ai Capigita , entro e non oltre il giovedì precedente la gita e non oltre le ore 18.00 (per ovvi motivi organizzativi )
Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Descrizione del percorso: da Terme di Valdieri 1368m (segnavia n° 08) ha inizio il sentiero per il rifugio, dopo un breve tratto pianeggiante nel bosco il sentiero si porta all’imbocco del Vallone di Lauroussa e, attraversato il torrente su una stretta passerella di legno una comoda mulattiera risale il versante destro orografico del vallone.
Con un buon numero di tornanti, in mezzo ai boschi, la mulattiera guadagna quota e all’improvviso il panorama si apre. Con un lungo traverso in direzione Sud-Est si entra nella piccola conca del Gias Lagarot. Attraversata la conca si sale per qualche tornante, e trascurando una diramazione a destra si raggiunge dopo circa 2,15 ore di cammino la conca del Lagarot di Lauroussa 1965 m. Percorsa l’ampia conca si ignora il primo ed il secondo sentiero sulla destra e con due traversi si supera una balza morenica entrando in un ambiente detritico. Il sentiero continua con fondo lastricato e acciottolato serpeggiando tra grossi massi fino ai piedi del rifugio, ore 1,15 circa.
Il Rifugio Morelli Buzzi è il più vecchio rifugio della sezione C.A.I. di Cuneo, costruito nel 1931. Ubicato ai piedi della parete Nord-Est del Monte Stella, in un punto che offre uno spettacolare panorama sulle più alte cime delle Alpi Marittime.

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

ll Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO)  organizza per:

 Domenica 3 Luglio  2016

dalla Val di Gressoney alla Valle d’Oropa (AO-BI)

colle_barma

Partenza da Coumarial (Fontainemore) 1450 m , colle della Barma 2261 m, arrivo ad Oropa 1150 m .

Dislivello in salita 850 m , in discesa 1150 m. Tempo complessivo ore 6,30. Difficoltà E . Gita in autobus

Partenza da Parco Tesoriera, C.so Francia n 192 – Torino alle ore 6,15 (ritrovo ore 6,00), fermata Corso Stati Uniti 23 Torino  alle ore 6,30

Rientro a Torino CIRCA ore 21. L’ora relativamente tarda di rientro a Torino è dovuta principalmente alla sosta forzata di 9 ore del bus per norme di legge.

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento 2016) € 18,00. Per i non soci € 25,81 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati.

Capigita: GUIDO BLOTTO – DANIELA CRISCITIELLO – (ALESSANDRO BERNINI)

Itinerario: nella gita ripercorreremo, salvo nella parte iniziale, il percorso della PROCESSIONE notturna che ogni cinque anni (2015 – 2010 -2005..) dal XVI SECOLO si sviluppa da ontainemore ad Oropa in onore della Vergine Maria. Oltre all’ interesse storico-folcloristico-religioso, la gita toccherà anche aree interessanti dal punto di vistanaturalistico, infatti attraverseremo nella sua parte centrale la RISERVA NATURALE DEL MONTE MARS interessante perché alterna pascoli, boschi, pietraie, zone umide, laghi. Toccheremo i laghi Varnio, Lè Lounc e Barma ed i rifugi Barma, Savoia e Rosazza.

Nota bene: gita non tecnicamente difficile, ma lunga, e che essendo una traversata,  bisogna essere ragionevolmente sicuri di farcela, perché è impossibile fermarsi a metà. E possibile però risparmiarsi parte della discesa prendendo la funivia dal Savoia ad  Oropa.

 Informazioni e iscrizioni:

  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,30 di giovedì 30 giugno 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci.
  • telefonando/mandando sms a Guido Blotto nr 338.57.19.222, entro e non oltre il giovedì precedente la gita e non oltre le ore 18.00 (per ovvi motivi organizzativi )

Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Comments (0)
Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:
Domenica 26 Giugno 2016 
Traversata della Val Clarée da Nevache a Plampinet- Brianconnais (Francia)
 Partenza da Roubion (Nevache), 1610 m – Arrivo a Plampinet, 1482 m – Quota massima Col di Thures, 2200 m – Dislivello in salita 685 m circa – in discesa 820 m circa – Durata complessiva ore 6,00-6,30 (soste escluse) – Difficoltà  E – Gita in autobus
panoramaDescrizione: dal Colle del Monginevro si scende a La Vachette e si percorre la splendida Valle della Clarée fino a Roubion, 1610 m frazione di Nevache. A nord dell’abitato si prende la carrareccia che costeggia il torrente Roubion, raggiungendo lo Chalet Forestier des Combes a 1750 m. Il sentiero prosegue con molti tornanti, attraversa il torrente e fiancheggia la  Damoiselle Coiffée (Camino delle Fate), che svetta tra i pini e i larici. Si raggiunge il risalto superiore erboso degli Chalets de Thures 2105 m, attorniati da sorprendenti contrasti cromatici, con la piramide della Guglia Rossa che fa da sfondo. Si supera la Cabane du Berger, e si raggiunge il Col di Thures, 2200m.roubion
Nei pressi, il lago Chavillon. Bello il panorama sulle vette della Valle Stretta. Si ritorna agli Chalets de Thures, si prende il sentiero verso est, indicazione Colle della Scala, per risalire ai circa 2200 m del colletto di Cote Noire e per inserirsi nella traccia che dalla Guglia Rossa scende al Colle della Scala. Più in basso, nel bosco di pini e larici, dal bivio a 1870 m,  si scende fino alla cappella di N.D. de Bon Rencontre, 1695 m. Il sentiero prosegue per raggiungere la sponda sinistra idrografica della Clarée, che  costeggia fino a Plampinet, 1482 m, dove ritroveremo il bus.
Partenza da Corso Stati Uniti 23 alle ore 7,00 (ritrovo ore 6,45), fermata Tesoriera- Corso Francia 192 – Torino alle ore 7,15
Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento 2016) € 18,00. Per i non soci € 25,81 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).
Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati
Direttori di gita: Beppe Borione (ASE) 011 9677579 – Daria Fava (ASE) 339 2393284
Informazioni e iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,30 di giovedì 23 giugno 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)
Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

 Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) e la Commissione Gite CAI UGET organizzano per:

Sabato 18 e Domenica 19 Giugno 2016

Pasubio

Escursione di grandissima soddisfazione, un percorso storico che gli appassionati di escursionismo, e coloro che s’interessano di storia, dovrebbero almeno una volta frequentare.

Contiamo di raggiungere 35 iscritti per effettuare la gita in Pullman al costo di € 106,00 (*) per soci CAI Pernottamento al Rifugio Achille Papa con trattamento di ½ pensione Partenza: ore 7:00 da Mc.Donald di C.so G. Cesare Dislivelli in salita: 900m (1°giorno); 500m (2°g.). Difficoltà: E (Escursionismo)

Capigita: Luciano Zanon (AE) e Roberto Gagna

Iscrizioni in sede UGET, con acconto di € 30,00, dalle ore 21 di giovedì 17, 24 e 31 marzo – Saldo entro il 26 maggio 2016 –

In caso di viaggio in auto il costo è di 55,00 (*) per soci CAI, più costo viaggio e posteggio auto per 2 giorni (*)
PER I NON SOCI CAI È DOVUTA UNA MAGGIORAZIONE DI €15,62 PER COPERTURA ASSICURATIVA DELLE 2 GIORNATE

Locandina Pasubio 2016

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:

Domenica 12 giugno 2016

Da Macra a Stroppo e Santuario di S. Maria di Morinesio

attraverso combe, bricchi e borgate – Val Maira (CN)

Partenza: Macra mt. 820 Arrivo: Stroppo – borgata Paschero mt. 1090
Dislivello: 950 m.  Tempo di percorrenza: ore 6.30 (soste escluse)  Difficoltà: E
Gita in autobus

Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192): ritrovo ore 6.30, partenza ore 6.45. Fermata Corso Stati Uniti 23: ritrovo alle 6.45, partenza alle ore 7.00.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 20. Per i non soci € 27,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica)

Direttori di gita: Giampiero Salomone AE (cell. 338-6047677) – Alessandro Bernini ASE – Maria Tamietti ASE (cell. 339-7510292)

Descrizione itinerario: itinerario di suggestiva bellezza, che da Macra (820 m.) risale in quota per superare alcuni combali, con passaggi molto panoramici, così da raggiungere alcune borgate del Comune di Stroppo ed arrivando, dopo un ulteriore passaggio in quota, alla chiesa Santuario di S. Maria di Morinesio ( 1.490 m.) in splendida posizione panoramica sul costone che degrada dal Monte Nebin, da cui si può spaziare con lo sguardo su tutta la valle. Si transita poi nelle vicinanze, presso l’altrettanto caratteristica chiesa di S. Peyre, uno degli edifici sacri più antichi della Valle Maira, con alcune strutture murarie che risalirebbero all’XI secolo, anch’essa isolata su un poggio a 1.223 m e posta in posizione dominante sulla valle. L’escursione si conclude, poi alla borgata Paschero ( 1.090 m.) del comune di Stroppo.  L’itinerario fa parte principalmente di una tappa dei percorsi occitani (da Macra a Stroppo), segnavia in giallo, con una digressione che dalla borgata Centenero ( 1.228 m.), la prima borgata di Stroppo arrivando da Macra, risale alla grange Cucet ( 1.481 m.) per arrivare da est al Santuario di S. Maria di Morinesio. Si parte quindi da Macra e per un tratto si percorre il “Sentiero dei Ciclamini”, che costeggia un copioso corso d’acqua fino alle baite Langra (972 m.). Qui si risale decisamente la Comba Font Buient per portarsi a un primo valico (1.296 m.) e si rimane in quota per superare il Cumbal di Valcalda (1.320 m.) e il Cumbal di Cucce (1.337 m.), per poi scendere alla borgata di Centenero ( 1.228 m.). Da qui si risale nuovamente fino alla grange Cucet (1.481 m.) per giungere in una zona denominata del Pascheret, dove si devalla nuovamente a circa 1.580 m., portandosi in un ampio vallone, dove si trovano alcune borgate alte di Stroppo, Morinesio e Cucchiales, per arrivare al Santuario di S. Maria di Morinesio. Da qui si continua a scendere, transitando presso la borgata di Ruata Valle, la chiesa di S. Peyre, per concludere l’escursione alla borgata Paschero (1.090 m.), sede del Comune di Stroppo.

Informazioni e iscrizioni:

  • tramite email maria-tamietti@alice.it (Maria Tamietti)
  • per telefono ai direttori di gita
  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.30 alle ore 22.00 giovedì 9 GIUGNO 2016
    lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)
Gita LPV di Escursionismo 2016
Alla sezione CAI di Aosta, per festeggiare in modo degno i propri 150 anni dalla fondazione, è stato affidato l’incarico di organizzare sul territorio valdostano la Gita LPV di Escursionismo 2016. Come già comunicato a vari livelli, la proposta dalla sezione di Aosta per onorare tale ricorrenza è la seguente:
Pont d’Ael e dintorni
Domenica 5 giugno 2016

Presentazione

La gita propone un interessante percorso ad anello con dislivello inferiore ai 1000 m i cui punti di partenza e arrivo sono fissati presso l’area sportiva del comune di Aymavilles. Per i partecipanti sarà un’occasione speciale per conoscere elementi di paesaggio, di natura, di tecnologia e di storia della Valle d’Aosta. Infatti il percorso si sviluppa passando nei pressi di un albero monumentale “Tilia Platyphillos” (foto) ma ci permetterà anche di percorrere un breve tratto di galleria realizzata dall’ENEL per non interferire con la percorribilità del sentiero storico quando avvengono attività di scarico acque per esubero dalla vasca di raccolta delle acque a monte della centrale idroelettrica di Chavonne.

Dal punto di vista naturalistico la zona, in virtù del clima arido, offre un’interessante varietà di flora e fauna, in particolare rare specie floristiche di origine steppica e mediterranea e ben 11 specie diverse di rare Orchidee e 96 specie di farfalle. Si possono anche ammirare l’Aquila reale e il Falco pellegrino, che trovano in questo sito l’ambiente ideale per nidificare (scheda).
Ma il punto di forza della gita sarà certamente la visita guidata dello storico ponte acquedotto di Pont d’Ael (scheda), struttura di epoca romana perfettamente conservata e ancora oggi percorribile a piedi sia sul piano all’aperto (dove in origine passava l’acqua) che su quello inferiore (percorso pedonale)

Nello svolgimento della gita sono anche inseriti un rinfresco (offerto dalla sezione di Aosta) presso Petit Poignon (il punto più alto raggiunto dal percorso) e un rinfresco/merenda (in collaborazione con il comune di Aymavilles) presso il parcheggio dell’area sportiva al termine della gita.

Ritrovo

Il punto di ritrovo è il parcheggio nei pressi del centro sportivo di Aymavilles, facilmente raggiungibile utilizzando l’uscita autostradale Aosta Ovest. L’orario di ritrovo è fissato presso tale parcheggio tra le ore 8.00 e le ore 9.00.

Man mano che i partecipanti arriveranno e perfezioneranno le operazioni di registrazione, a gruppi di 40 persone verranno guidati sul percorso di visita da 2 accompagnatori forniti dall’organizzazione.

Accedi alla posizione del parcheggio su Google Maps (posizione).

Scarica la cartina statica del percorso di accesso al parcheggio (cartina).

Vi aspettiamo numerosi !!!

dal Sito:  http://www.caivda.it/sito/GitaLPV2016/programma.asp

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

DOMENICA 29 MAGGIO 2016

TRAVERSATA DA ALA DI STURA A MEZZENILE

PER IL COLLE DI TESTA PAYAN

DISLIVELLO 750 M . CIRCA – DURATA COMPLESSIVA PREVISTA ORE 6-6,30 – DIFFICOLTA’ E.

Il percorso parte presso la “Fabbrica” di Ala di Stura m. 1006, dove nell’800 veniva lavorato il ferro estratto dal Monte Rosso. Su comoda carrareccia si sale alle baite di Belfè 1280 m. e, ora su sentiero, per l’alpe di Longimala 1406 m. si va ad attraversare il rio Busera sul nuovo guado, che ha reso possibile la praticabilità del tratto successivo, dopo il crollo della vecchia passerella di legno. Nel bosco di faggi e larici si sale al primo degli alpeggi della grande conca di Nuvient, quindi per pascoli si raggiunge il colle di Testa Payan 1742 m. (ore 3-3,30): posto e panorama incantevoli; se il meteo e la tempistica lo consentiranno si potrà salire in 20 minuti la vicina sommità di Testa Payan 1858 m.. La lunga e panoramica discesa su Mezzenile, sul sentiero 205, con brevissimi tratti su pista sterrata, toccherà alpeggi, “muande” (insediamenti di mezzo monte), antiche fucine, la cappella della Consolata 1074 m. e infine i villaggi di fondovalle, dove il pullmann verrà a recuperarci (ore 3 circa).

Il discreto dislivello e soprattutto la notevole lunghezza richiedono preparazione e allenamento adeguati.

 

Partenza da Corso Stati Uniti 23 alle ore 7,00 (ritrovo ore 6,45), fermata Parco della Tesoriera in Corso Francia 192 – Torino alle ore 7,15

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 13,00. Per i non soci € 22,81 (che comprende l’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati

Direttori di gita: Ezio Sesia Roberta Cucchiaro (AE) 347 9408946

Informazioni e iscrizioni:

  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.30 alle ore 22.00 di giovedì 26 maggio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

N.B. un non socio che partecipa per la prima volta all’attività CAI , deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

CLUB ALPINO ITALIANO  Sezione CAI-UGET TORINO organizza per:

sabato 28 maggio visita al Forte di Bard

“Golden Age: Rubens, Brueghel, Jordaens “

Golden_Age_Bard_28maggio

Pittura Olandese e Fiamminga della collezione Hohenbuchau

Si tratta di un’esposizione di notevole interesse, che si colloca nel prosieguo di altre collezioni da noi visitate a Bard negli anni passati: la mostra chiuderà il 2 giugno.                                                   Alla visita abbineremo l’esposizione delle fotografie naturalistiche del concorso promosso dal National Geographic, un “must” annuale per gli appassionati del genere.

Wildlife_Bard_28maggio

Per partecipare contattare la segreteria del CAI UGET Torino tel. 011.537983  ( o inviare una mail  a caiuget@caiuget.it  segnalando il proprio telefono ), negli orari di apertura: martedì, mercoledì, venerdì ore 16.00 – 19.00, il giovedì 10.00 – 13.00 e dalle 20.30 alle 23,00; sabato 10.00 –13.00; lunedì chiuso tutto il giorno. Oppure contattare:                                                                              Eugenio (eugenio.masuelli@gmail.com) e Maria (maria-tamietti@alice.it)

Il costo del viaggio  è di € 15,00 . Prenotarsi entro e non oltre giovedì  26 maggio.

Punto di partenza dell’autobus davanti alla Sede Cai-Uget Torino della Tesoriera, corso Francia 192 alle ore 8.30

Chi desidera potrà salire alla seconda fermata  zona nord, presso Auchan alle ore 8,45.                     Il rientro a Torino è previsto per le ore 18 circa. Visita individuale ; a chi fosse interessato ad una miglior fruizione della mostra consigliamo l’uso delle audio-guide individuali, che si dimostrano una valida soluzione. E’ prevista una pausa pranzo libera, al sacco o in una delle trattorie della zona, posta nell’intervallo tra le due visite.

Si ricorda che la mostra in oggetto è gratuita per i possessori della carta Musei Regione Piemonte e per gli over-65: le audio-guide hanno un costo di € 3,50

Vi aspettiamo Eugenio Masuelli, Mariangela Chiolero, Maria Tamietti

Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

Domenica 22 maggio 2016

Exilles, le borgate e la strada dei cannoni

Partenza da: Forte di Exilles (TO) 850 m

Dislivello: 600 m Tempo di percorrenza complessivo: ore 4.30 (soste escluse) Difficoltà: E – Gita in autobus

Partenza da Corso Stati Uniti 23 alle ore 8:15 (ritrovo ore 8:00), fermata Parco della Tesoriera in Corso Francia 192 – Torino alle ore 8:30

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 15,00. Per i non soci € 22,81 (che comprende l’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica) bastoncini telescopici consigliati

Direttori di gita: Massimo Aluffi (338 9406169) Beppe Gavazza (335 7174202)

Descrizione itinerario: dalla piazza del forte (850 m) saliremo sul versante solatio della valle a visitare le borgate Cels e Morliere (950 m), caratterizzate dalle rustiche case strette le une alle altre e dalla presenza di numerose fontane; un breve anello, che ci permetterà di ammirare i tetti in lose delle case, ci porterà ad imboccare la ripida strada selciata che guadagna decisamente quota nel bosco, fino ad arrivare alla prima, spettacolare veduta sulla fortezza, più volte contesa tra sabaudi e francesi e rimaneggiata fino all’aspetto attuale a partire dall’originale castello medievale di Exilles; con minore pendenza raggiungeremo poi il suggestivo nucleo di case Armeita (1226 m) e il poggio dell’Infernet (1340 m), teatro nel 1593 di una battaglia che distrusse il sito originale di San Colombano, oggi posto 500m più a Ovest a quota 1286 m; attraversato il paese in leggera discesa, imboccheremo uno stretto ma evidente sentiero che in pochi minuti ci porterà alle case di Aumont (1299 m), da cui inizieremo la discesa verso Exilles su una spettacolare strada militare, che attraversa il bosco offrendo alcune belle vedute del paese e del forte; entrati in Exilles attraversando la strada statale, potremo concludere la gita tra le sue caratteristiche vie, alla ricerca dei meritati punti di ristoro, oppure con un ultimo giro intorno al forte sulla strada che lo costeggia sul lato della Dora.

Informazioni e iscrizioni:

  • tramite email : almenosmart@gmail.com (Massimo Aluffi)
  • oppure per telefono ai direttori di gita
  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.30 alle ore 22.00 di giovedì 19 maggio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

N.B. un non socio che partecipa per la prima volta all’attività CAI , deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

ParcoDora2016Il gruppo escursionismo TAM CAI UGET e il CAI Sezione di Torino (sottosezione GEB) con la collaborazione dei comuni di Condove, Caprie, Villar Dora, Avigliana e Associazioni del territorio organizza la 15° edizione della “camminata” per meglio conoscere, apprezzare e difendere l’ambiente della Dora Riparia.

Descrizione itinerario: quest’anno il percorso, da “treno a treno”, ci consente di scoprire il Castello del Conte Verde, le borgate di Caprie alla base di Rocca Sella, la Cappella di San Pancrazio, la Seia, Villar Dora dall’alto, Torre del Colle, la Dora Riparia (argine destro dal ponte vecchio di Sant’Ambrogio ad Avigliana) passando accanto a Villa Quagliotti e alla rete dei canali collegati.

Località di partenza: stazione ferroviaria di Condove – Chiusa San Michele  Località di arrivo: stazione ferroviaria di Avigliana
Dislivello: circa 200 metri (sali scendi)  Difficoltà: T/E (turistico/escursionistica)
Tempo di percorrenza (escluse visite varie e sosta pranzo – al sacco): ore 6
Il ritrovo è fissato davanti alla stazione ferroviaria di Condove – Chiusa San Michele alle ore 9.30 (treno da Torino P.N. delle ore 8.45, da Avigliana ore 9.14 – da Bardonecchia ore 6.48, da Susa ore 8.09, da Bussoleno ore 8.19).
L’escursione sarà effettuata anche in caso di maltempo.

Rientro a fine gita: per chi non ha usufruito del bus privato da Torino e non è residente ad Avigliana è possibile usufruire dei treni da Avigliana con partenze per Torino P.N. alle 18.45 e 19.45 (arrivi alle 19.15 e alle 20.15), partenza per Bussoleno alle 18.14 e 19.14 (arrivi rispettivamente a Bussoleno alle 18.31 – diretto – e alle 19.42
– ferma in tutte le stazioni e prosegue per Susa con arrivo alle ore 19.53 -), partenze per l’alta valle alle 18.14 e alle 20.14 con arrivi a Bardonecchia rispettivamente alle 19.14 e alle 21.14.

Il CAI organizza il pullman (€ 12,00) con ritrovo in Corso Stati Uniti 23 alle ore 8 (partenza ore 8.15) e dalla Tesoriera, Corso Francia 192 con ritrovo alle ore 8,15 (partenza ore 8.30).

Per i non soci € 19,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica). Si prega di non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

É necessaria, come sempre, la prenotazione presso la sede del CAI UGET – Tesoriera di C.so Francia 192 Torino dalle 21 alle 22 di giovedì 12 maggio 2016 oppure telefonando a Lodovico Marchisio tel. 366/3059760.

Capi gita: Lodovico Marchisio (AE), Maria Tamietti (ASE) e Beppe Borione (ASE)

Per informazioni:
Lodovico Marchisio (lodovico.marchisio@gmail.com)
Arnaldo Reviglio (arnaldo.reviglio@comune.avigliana.to.it)

Volantino: Parco della Dora – 15 maggio 2016

Articolo Pubblicato sullo Scarpone: XV EDIZIONE DELLA CAMMINATA AL PARCO DELLA DORA

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

 Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) organizza per:

Domenica 8 maggio 2016

Il Monte Bracco, la montagna di Leonardo (mt. 1306)

 Partenza da località: Barge (CN) mt. 372 m

Dislivello: mt. 934 ìTempo di percorrenza complessivo: ore 4.30 (soste escluse)  Difficoltà: E  Gita in autobus

Partenza dal Parco della Tesoriera in Corso Francia 192 – Torino alle ore 8:00 ( ritrovo ore 7:45 ) . Fermata in Corso Stati Uniti 23 alle ore 8:15.

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 16,00. Per i non soci € 23,81 ( che comprende l’obbligo di assicurazione giornaliera CAI obbligatoria al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica)

Direttori di gita: Piero Spina (tel. 335 10.2929.5) – Massimo Aluffi

Descrizione itinerario: “Nel 1511 Leonardo da Vinci scrisse del Monte Bracco, una balconata di fronte al Monviso e al Po da cui affacciarsi, un ambiente austero e di affascinante bellezza”. Il sentiero ha inizio dal paese di Barge (CN) 372 m, dove attraversiamo il torrente Infernotto per inerpicarci su un sentiero inizialmente un po’ ripido, si sale poi tranquillamente fino alla località La Trappa (due ore dalla partenza) dove troviamo un bar/ristorante e una fontana. Ci si ferma solo per eventuale rifornimento d’acqua e si prosegue dapprima su carrareccia e per un breve tratto su strada asfaltata per poi riprendere il sentiero che ci porta in vetta (tre ore e 15 min dalla partenza). Dopo il pranzo al sacco, è facoltativo raggiungere il Bivacco Mulatero 1200 m (1 ora andata e ritorno). Il ritorno avverrà sullo stesso percorso dell’andata ma troveremo l’autobus ad attenderci alla località La Trappa (1 ora di discesa) dove potremo visitare La Certosa del Monbracco del 1200, prima del rientro a Torino.

Informazioni e iscrizioni tramite email :

  • sipaperino@tiscali.it (Piero Spina)
  • oppure per telefono ai direttori di gita
  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.30 alle ore 22.00 di giovedì 5 maggio 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.N.B. un non socio che partecipa per la prima volta all’attività CAI , deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)
Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il gruppo escursionismo TAM (Tutela Ambiente Montano) del CAI-UGET di Torino e del CAI Torino in collaborazione con la sottosezione GEB del CAI Torino, organizzano:

Sabato 30 aprile – Domenica 1 maggio 2016

Due giorni nelle Alpi Apuane

Pernottamento al rifugio Città di Massa 880 m.

Un’escursione naturalistica di 2 giorni nelle Alpi Apuane.

Direttori di gita: Lodovico Marchisio AE – Giampiero Salomone (AE) (per ulteriori informazioni) – tel. 366/3059760

Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192) di sabato 30 aprile: alle ore 7, 00 (ritrovo ore 6.45)

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 100.00 (comprensivi di viaggio, mezza pensione completa e guida naturalistica per i 2 giorni). Sono esclusi da questo importo solo il vino, panini per la domenica da richiedere all’albergatore e gli eventuali extra. Per i non soci € 115.62 (obbligo di assicurazione che per i 2 giorni è di € 15.62 e copre: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Primo Giorno:

Sosta a metà percorso verso le ore 11

Arrivo previsto ore 13. Sosta pranzo al sacco al Pian della Fioba e deposito bagagli nelle camere (a 2, 3 e 4 posti). In camerata se siamo più di 32 partecipanti. Disposizione dei posti. Il rifugio è posto a 5 minuti a piedi dal bus.

Ore 14: Visita con guida naturalistica dell’Orto Botanico Pietro Pellegrini con relativa cima ad esso annessa: situato a Pian della Fioba, si trova lungo la strada panoramica che collega Massa con la Garfagnana. Si estende per circa 3 ettari su un dente roccioso che si sviluppa tra 850 e 950 m s.l.m., costituito in piccola parte da scisti porfirici di natura silicea, e per il rimanente da “grezzoni” di natura calcarea. È stato istituito il 22 luglio 1966 con lo scopo di studiare e conservare la peculiare flora apuana, facendola conoscere al pubblico attraverso attività didattiche e divulgative. Ne è proprietario il Comune di Massa che lo gestisce con le Università di Pisa, Firenze e Siena. La scelta di questo sito è dovuta alla facilità con cui è raggiungibile, all’amenità dei luoghi e alla ricchezza di specie vegetali spontaneamente presenti, anche grazie alla varietà del substrato.
Nel 1998 l’Orto Botanico di Pian della Fioba è stato inserito tra i siti archeologici del Comune di Massa; vi sono stati ritrovati infatti alcuni frammenti di ceramica acroma tra cui una spalla ed un puntale di anfora di età preromana/romana (secolo III-II a.C.). La visita con le spiegazioni dura 2 ore. Dislivello 100 metri scarsi.

Ore 16: Giro ad anello del sentiero balcone attorno al rifugio con vista del mare e delle Alpi Apuane Nord (ore 1 – dislivello 25 metri)

Dalle 17 alle 19.30: Tempo libero a disposizione – Eventuale animazione pre serale.

Ore 19,30 – Cena tipica locale

Ore 21 – Animazione con proiezioni offerta dagli organizzatori locali e dalla TAM

Secondo Giorno:

Prima colazione ore 7.30

Ore 8: Partenza per il Monte Altissimo 1703 m. (con guida locale) Anello. Il Monte l’Altissimo è un monte imponente se visto dal mare nonostante in realtà non sia molto alto. Comunque la sua vetta, facilmente raggiungibile, offre un panorama straordinario sulla catena Apuana, sul mare e sulle isole liguri e toscane. Fu esplorato da Michelangelo che ne intuì le potenzialità legate all’estrazione del marmo statuario e proprio le cave, la maggior parte ormai abbandonate, ne segnano profondamente le pendici e costituiscono una sorta di Parco di archeologia Marmifera. Questa montagna ci permetterà di vedere anche in basso lo sfacelo delle cave, ma in alto è un paradiso diviso in due per l’appunto (il sopra e il sotto). Per compiere l’anello (ore 6 – dislivello 800 m) si parte a piedi dal rifugio. Il pullman ci verrà a pendere all’arrivo della via normale (elementare) alla galleria del Cipollaio ove chi volesse solo fare un giro tranquillo vi è la possibilità di visitare (senza nostri accompagnatori) i siti turistici e può comunque partecipare alla gita in programma gestendosi il tempo libero a disposizione della domenica.

Ore 15,30: partenza per il ritorno Arrivo previsto ore 21.00 a Torino (con sosta in autostrada)

NB: È indispensabile il sacco lenzuolo o un lenzuolo proprio, ciabatte da casa. Chi non possiede il lenzuolo e vuole il letto preparato vi è un supplemento di 10 €. Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici e scarponcini da trekking.

Iscrizioni presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – Torino, dalle ore 21.00 alle ore 22.30 di giovedì 21 aprile 2016 (9 giorni prima per l’obbligo della prenotazione in rifugio versando l’acconto di 50 €), lasciando nome e cognome, telefono, email e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere ritirata e poi depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Comments (0)

ricordo_Agostino

Categories : Varie
Comments (0)

Il Gruppo Escursionismo TAM CAI UGET TORINO organizza per:
Domenica 24 aprile 2016
Valle Angrogna: sulle tracce di valdesi e partigiani

Angrogna_24-04-2016Località di partenza: Valle Angrogna (Val Pellice) Pradeltorno, posteggio ponte Barmafredda mt. 1000 Dislivello: mt. 600 complessivi. Tempo complessivo: 6 ore circa – Sviluppo del percorso: km. 12 circa – Difficoltà: E Segnavia: sentiero 150 ed altre piste e sentieri.

Gita in autobus – Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192): ritrovo ore 7.30, partenza ore 7.45. Fermata Mirafiori Motor Village, (Piazza Cattaneo 9 Torino) partenza alle ore 8.00.
Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 15,00 Per i non soci € 23,00 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).
Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica)

Direttori di gita: Roberto Gagna cell.335-6971974 – Michela Giannetta cell.349-4748537

Informazioni e iscrizioni:
·         tramite e-mail robgagna@superoscar.it (Roberto), giannetta.michela@libero.it (Michela),
·         per telefono ai direttori di gita
·         presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 20.45 alle ore 22.00 giovedì 21 aprile 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere d epositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Riferimenti: Carta dei sentieri e stradale 1:25.000 n° 7 Val Pellice Fraternali Editore

Descrizione itineriario: il percorso della nostra gita è un anello che partendo dal ponte di Barmafredda di Pradeltorno ci porta a visitare luoghi d’interesse culturale legati alla storia valdese ed alla guerra di resistenza.
Dal posteggio scendiamo verso il paese fino al cimitero dove incontriamo la strada che sale al Tempio Valdese (1876). Dietro il tempio prendiamo un ripido sentiero che in breve raggiunge due vecchi casolari che la tradizione vuole siano stati la sede della medievale Scuola dei Barba (Coulege di Barba).
Torniamo nuovamente all’inizio della salita per imboccare la pista in direzione della B.ta Fau.
Superate le poche casette e proseguiamo su un sentiero ben tracciato che si inoltra nel bosco.
Di qui, in breve, giungiamo sotto l’incredibile villaggio di Barma Mounastìra. Si tratta di una fila di abitazioni, costruite al riparo di una grande roccia, che sbucano improvvisamente alla vista dal folto del bosco. In questo luogo il tempo sembra essersi fermato, ogni cosa è rimasta come un tempo: solo gli abitanti sembrano essere fuggiti in gran fretta. Oggi il signor Pons, che l’ha acquistata, sta faticosamente tentando di farla rivivere.
Riprendiamo il cammino per raggiungere la poco distante Barma d’l’Ours, altra piccolissima borgata su una panoramica dorsale, anch’essa protetta da una parete strapiombante. Qui nell’estate del 1944 i partigiani stampavano il giornale clandestino “Il Pioniere”.
Riprendiamo il sentiero salendo a Bagnou; qui sostiamo a la Ca d’la Pais (Casa della Pace), un lungo edificio che ad inizio novecento fu la residenza di un agiata famiglia borghese di S.Giovanni.
L’8 settembre 1943 divenne sede del primo nucleo dei partigiani di “Giustizia e Libertà”. Bombardato dai nazifascisti il 10 gennaio 1944, e poi dato alle fiamme, fu acquistato negli anni ottanta dalla Chiesa Valdese di Angrogna che ne ha fatto una struttura di accoglienza.
Da qui godiamo di una stupenda vista sulla Valle Angrogna e la pianura sottostante.
Prendiamo la pista che porta verso la Vaccera, lasciandola in breve per la pista “via nova” che porta all’Alpe Criuliro (mt.1597). Qui la pista cessa ed inizia il sentiero. Noi scendiamo tra le case dell’alpeggio e prendiamo il sentiero che a mezzacosta va verso ponente, in leggera discesa, fino a raggiungere una pista, che percorriamo in discesa; attraversiamo il torrente, costeggiando la B.ta Anchioccia e successivamente abbandoniamo la pista per la mulattiera sulla sinistra che porta al Chiot.
Fu in una di queste case che il 4 giugno 1690 si presentarono al Pastore Arnaud ed al pugno di fuggiaschi valdesi i plenipotenziari di Vittorio Amedeo II, venuti ad offrire la pace in cambio della difesa delle frontiere contro la Francia, fino a quel tempo alleata del Duca.
La mulattiera poi scende al torrente e raggiunge il ponte in pietra; raggiungiamo la B.ta Ciava, dove c’è un splendida fontana con acqua molto fresca anche in piena estate. Continuiamo a scendere per la mulattiera, fino all’incrocio con la pista a pochi metri dall’arrivo al posteggio del Ponte Barmafredda.

Giovedì 21 aprile 2016 ore 21 proiezione film L’ABISSO a cura del Gruppo Speleologico CAI-Uget di Torino c/o Salone UGET – Parco tesoriera – Torino

Abisso_21-04-2015

 

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il  gruppo escursionismo TAM (Tutela Ambiente Montano) del CAI-UGET di Torino e del CAI Torino organizza per:
Domenica 17 Aprile 2016
Il canyon della Val Gargassa

Anello nel Parco Regionale del Beigua (Genova)
in collaborazione con la Sez. CAI di Varazze
Percorreremo l’autostrada in direzione Genova fino ad Ovada e a Rossiglione,  località Gargassino, 327 m. Qui ha inizio l’escursione ad anello: quota massima 565 m, dislivello 300 mt (saliscendi) – Tempo di percorrenza: ore 5,00 (soste incluse)
Difficoltà: E              Gita in autobus

Ritrovo alla Tesoriera (Corso Francia 192): alle ore 7,00 partenza ore 7,15. Fermata in Corso Stati Uniti, 23 : alle ore 7,30.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 20,00. Per i non soci € 27,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).
Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica). Portarsi almeno un litro di acqua, non ci sono fontane!
Direttori di gita:  Daria Fava ASE –  Beppe Borione ASE tel.339/2393284 con la collaborazione di Marco Brocca (CAI Varazze)
Descrizione itinerario: il Sentiero Natura della Val Gargassa offre angoli di incontaminata bellezza, tra placide pozze d’acqua, canyon e suggestive conformazioni rocciose (conglomerati oligocenici), in cui le azioni esogene hanno creato bizzarre figure.  Si snoda ad anello partendo dal bosco di castagni, querce e noccioli, per uscire in un ambiente roccioso più arido (pini e eriche), con pareti verticali bruno nerastre e rossastre, lungo il torrente Gargassa. Dopo due attraversamenti, si raggiungono le Case Veirera, 401 m, ormai abbandonate, testimonianza dello sfruttamento del luogo (quarzite) per la produzione del vetro, con il loro ampio prato. Di qui il sentiero sale ripido nel bosco via via più rado con scorci panoramici sui canyon sottostanti, percorrendo il crinale sx della Val Gargassa, fino al colletto, da cui si scenderà con un percorso a mezza costa alle Case Camilla e di qui al campo sportivo.

Per ulteriori informazioni: per telefono ai direttori di gita: Daria Fava ASE tel. 339/2393284 – Beppe Borione ASE tel. 339/2393284
 
Iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – Torino, dalle ore 21.00 alle ore 22.30 di giovedì 14 aprile 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.
Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere ritirata e poi depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)
  • Domenica 10 Aprile 2016
    Da Finale Ligure a Noli – Entroterra ligure (SV) – Altipiano delle Manie

     

    CLUB ALPINO ITALIANO Sezione CAI TORINO e Sezione CAI-UGET di TORINO Il gruppo escursionismo TAM (Tutela Ambiente Montano) del CAI-UGET di Torino e del CAI Torino organizzano:

    Domenica 10 Aprile 2016
    Da Finale Ligure a Noli – Entroterra ligure (SV) – Altipiano delle Manie


    Partenza da Finalpia (Finale Ligure). Dislivello complessivo 500 mt. (Saliscendi). Tempo di percorrenza: ore 6,30 (soste incluse), Difficoltà: E –  Gita in autobus

    Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192) ritrovo ore 6,15, partenza ore 6,30. Fermata in Corso Stati Uniti, 23 Torino: partenza alle ore 6,45.

     Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 20,00. Per i non soci € 27,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

     Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking.

    Direttori di gita: Salomone Giampiero AE tel. 338/6047677 – Maria Tamietti ASE tel.339/7510292 con la collaborazione di Claudio Menozzi (CAI Loano)

     Descrizione itinerario: Gita caratterizzata dall’alternarsi di “paesaggi”, di colori e di contrasti, con superbi scorci panoramici, e tra il verde e l’azzurro predominanti si fanno strada anche scoscese pareti calcaree, che rendono lo spettacolo ancora più suggestivo. L’itinerario ha inizio nei pressi dell’abitato di Finalpia e attraversa luoghi significativi dal punto di vista paesaggistico e storico/culturale, per raggiungere la località Monte, da dove ci si inoltra nell’Altopiano delle Manie fino alla chiesetta di San Giacomo, punto più lontano dalla costa toccato nel nostro itinerario. Da qui si procede  in direzione di Isasco, Pino, Varigotti. Arrivati in vista della costa, mantenendosi in quota con qualche saliscendi si attraversa la ripida costa che sormonta l’abitato di Varigotti, pittoresco borgo saraceno di pescatori. Si risale la valle del Rio Armareo, fino alla sommità della Costa di Pietragrossa. Si attraversa il versante meridionale di Capo Noli inoltrandosi in vaste zone di macchia mediterranea per poi giungere al Semaforo. Da qui, con una piccola digressione alla “Grotta dei Briganti” (o “Antro dei Falsari”), una grande e curiosissima cavità di origine carsica a strapiombo sulla costa, si scende con percorso panoramico verso Noli, antica e fiera repubblica marinara.

     Informazioni e iscrizioni:

    –   tramite email a Maria Tamietti: maria-tamietti@alice.it ;

    –   per telefono a Maria Tamietti: 339/7510292;

    –   presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – Torino, dalle ore 21.00 alle ore 22.30 di giovedì 7 Aprile 2016 lasciando nome e cognome, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.
    Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere ritirata e poi depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail ( caiuget@caiuget.it)

     

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione CAI TORINO e Sezione CAI-UGET di TORINO Il gruppo escursionismo TAM (Tutela Ambiente Montano) del CAI-UGET di Torino e del CAI Torino organizzano:
Domenica 3 Aprile 2016
Il monte Morissolo: un balcone sul Lago Maggiore – Valle Intrasca

Camminare lungo un sogno!

DSCN0081Partenza da Piancavallo (1300 m) anello con 3 cime Dislivello 200 mt. (Saliscendi) – 400 DSCN0120con la terza cima (che si farà solo se non vi sarà neve) – ore 1,30 in più per la terza cima. Tempo di percorrenza: ore 4,00 (soste incluse – Km 5), Difficoltà: E – Gita in autobus

Partenza da Corso Stati Uniti, 23 Torino ritrovo ore 6,30, partenza ore 6,45. Fermata alla Tesoriera (Corso Francia 192): alle ore 7, 00.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 22,00. Per i non soci € 29,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking.

Direttori di gita: Lodovico Marchisio AE tel. 366/3059760-Beppe Borione ASE tel. 339/2393284 con la collaborazione di Mauro Carlesso (CAI Gallarate)

Descrizione itinerario: ci sono mete che per la loro anno assolutamente viste. A volte si cerca la meta appagante in luoghi lontani e ci sfuggono angoli di paradiso alle porte di casa come questi, raggiungibili con poca fatica, poco dislivello, ma con una vista impagabile (in questo specifico caso) sul Lago Maggiore. Ci riferiamo nello specifico alle sommità della Cima di Morissolo (1311 m) e Monte Morissolino (1410 m). Il resto lo scoprirete sul luogo e vi assicuro che rimarrete senza fiato (e non per la fatica ma per il paesaggio mozzafiato) …. Soddisfatti o rimborsati!!!

Per ulteriori informazioni: per telefono ai direttori di gita: Lodovico Marchisio AE tel. 366/3059760 – Beppe Borione ASE tel. 339/2393284

Iscrizioni presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – Torino, dalle ore 21.00 alle ore 22.30 di giovedì 31marzo 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere ritirata e poi depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

 Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:

Domenica 20 Marzo 2016

Sui sentieri delle Langhe (CN)

Partenza da Barolo (mt. 301),  Arrivo a Roddi (mt. 285), Dislivello: mt. 300 (saliscendi)

Tempo di percorrenza: ore 5.00 (soste escluse), Difficoltà: E  Gita in autobus

Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192): ritrovo ore 7.45, partenza ore 8.00.

Fermata in Corso Stati Uniti 23 alle ore 8.15.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 15. Per i non soci € 22,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking.

Direttori di gita: Maria Tamietti ASE (cell. 339-7510292) –  Vittorio Zeppa ASE

Descrizione itinerario: il percorso si snoda su circa 14 km camminando tra alcuni dei vigneti più famosi al mondo in un saliscendi di filari lunghi e pettinati, con partenza da Barolo, ubicato su uno sperone collinare che domina la conca ricoperta da vigneti, e arrivo a Roddi, raggiungendo altri paesi sul cocuzzolo delle colline, quali La Morra e Verduno, e godendo di un panorama unico e affascinante.

Informazioni e iscrizioni:

  • tramite email maria-tamietti@alice.it (Maria Tamietti)
  • per telefono ai direttori di gita (Maria Tamietti tel. 339-7510292)
  • presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21.00 alle ore 22.30 giovedì  17 marzo 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:
DOMENICA 13 MARZO 2016
Anello di Montestrutto (sentiero del castagno)

Partenza:Montestrutto (Settimo Vittone, TO) 272 m Difficoltà: E Dislivello: 450 m ca.
Tempo complessivo: 4.00 h Sviluppo chilometrico: 7 Km

Gita in autobus
Equipaggiamento: completo da escursionismo

Piacevolissimo giro ad anello nelle terre di confine tra canavese e fondovalle valdostano, in una zona caratterizzata dalle antiche coltivazioni dell’ulivo, del castagno e della vite, percorrendo antiche mulattiere ed un tratto della Via Francigena.

Ritrovo ore 8,15 C.so Stati Uniti,23 – partenza ore 8,30, ore 8,40 fermata C.so Francia, 192 – Parco della Tesoriera

Costo € 14,00 per i soci CAI. Per i non soci obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,00 ( soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Capi gita: Rita Ponsetto, Maria Tamietti, Maria Grazia Vaudagna (347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com)

Informazioni e Iscrizioni:
– giovedì 10 marzo 2016 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle ore 21,00 alle ore 22,00.
per telefono o tramite e-mail ai direttori di gita, indicando nome, cognome, telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire.
Nota Bene: Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it).

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

 Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:

Domenica 6 Marzo 2016
Camminare lungo il mare
Mentonda Menton a Montecarlo (Francia)Montecarlo

Partenza da Menton (quota mare), Arrivo a Montecarlo (quota mare), Dislivello: mt. 50 (saliscendi)
Tempo di percorrenza: ore 6,00 (soste incluse), Difficoltà: T/E Gita in autobus

Partenza dalla Tesoriera (Corso Francia 192): ritrovo ore 6,30, partenza ore 6,45. Fermata in Corso Stati Uniti 23 alle ore 7,00.

Costo: per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 25,00. Per i non soci € 32,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo. Bastoncini telescopici consigliati e scarponcini da trekking.

Direttori di gita: Lodovico Marchisio AE tel 366/3059760-Beppe Borione ASE tel 339/2393284

Descrizione itinerario: Tra Menton e Montecarlo vi è un magico lembo di terra che traspare tra mare e cielo e forma la Penisola di Cap Martin. Da Menton ci si porta lungo il mare per percorrere da sinistra verso destra (cioè da Menton verso Montecarlo) tutta la penisola di Cap Martin con sentieri e stradine lastricate sul mare, rocce affioranti e meravigliosi scorci panoramici. Al temine della penisola di Cap Martin si concluderà l’escursione a Montecarlo, dove il bus ci riprenderà.

N.B.: PARTENZA DA MONTECARLO ORE 16,30. SOLO NEL CASO SI ACCUMULASSE RITARDO, SI DOVRA’ RICORRERE AL FERMO BUS DI 9 ORE, A PARTIRE DALL’ORA DI ARRIVO A MENTON, PER NON INCORRERE IN SANZIONI.

Informazioni e iscrizioni:
per telefono ai direttori di gita : Lodovico Marchisio AE tel 366/3059760-Beppe Borione ASE tel 339/2393284
presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21.00 alle ore 22.30 di giovedì 3 marzo 2016 lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria.

Nel caso in cui un non socio partecipi per la prima volta all’attività CAI, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@caiuget.it)

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

 Domenica 21 febbraio 2016

Camminata della Calce

Percorso ad anello, partenza e ritorno, al piazzale della Basilica di Superga.

Ritrovo, con mezzi propri, al piazzale antistante la Basilica entro le ore 9.00. La domenica non circola il bus da Sassi e viceversa: solo servizio con trenino a cremagliera, prima salita ore 10.00.

Dal piazzale, seguendo i percorsi 50,56 e 59, passeremo dal Bric del Duca e dai Tetti Ronchi per scendere ai Tetti Trivero, ed iniziare quindi in salita il sentiero della Calce di Superga. Dopo la sosta prevista alla “guja” del Bric Castlet, dove si è conservato integro il piccolo bacino idrico utilizzato per provocare cascate a dilavare il pendio, continueremo in salita fino a ritornare al piazzale.

La cascata serviva a liberare i blocchi di pietra da calce dalla terra che li copriva, per poterli raccogliere e, dopo cottura in forno, ottenere una calce per muratura più dura di altre conosciute in Piemonte, che gli architetti del Regno Sabaudo prescrivevano per muri portanti e intonaci resistenti all’acqua. Sul percorso 59 si possono rinvenire numerosi sassi di varie dimensioni del Calcare di Superga. Il tratto in salita è ripido e molto scivoloso in caso di pioggia: consigliati bastoncini da camminata.

La gita non verrà effettuata in caso di pioggia o neve.

Partenza da quota 670m, quota minima 340m.

Tempo di percorrenza previsto, escluso soste, 4 ore: rientro al piazzale della Basilica per le 14.00 circa.

Gita gratuita inserita nel programma delle escursioni del Coordinamento dei Sentieri Collinari.

Gradita prenotazione a Beppe Gavazza cell. 335-7174202 o e-mail bonet2002@libero.it per organizzare viaggio in auto proprie e lista partecipanti soci CAI a fini assicurativi, entro sabato ore 12.00.  

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Domenica 14 febbraio 2016

alpe_palasinaAlpe e Punta Palasina (2782)  

gita con RACCHETTE da neve

Dato che in Val Troncea la neve non c’è, si cambia la metta della gita: doppia meta in collaborazione con la Commissione Gite.

Ritrovo: ore 6,50 ex Maffei (C. Lecce/Potenza angolo C. Regina Margherita) Partenza: ore 7,00

Punto di partenza  della gita: Estoul (1870) – Quota max: 2782 m – Dislivello Alpe 520 m – dislivello Punta m 912

Tempo di salita (escluse soste): 3,5 ore – Difficoltà: EI (Escursionismo Invernale) MR

Attrezzatura da escursionismo invernale: scarponi, racchette, ghette, bastoncini, kit attrezzatura obbligatoria: ARTVA + pala + sonda (possibilità di noleggiare in sede CAI-UGET i kit obbligatori)

PRANZO AL SACCO – COSTO: 3 € soci CAI – 11 € NON soci CAI (contributo organizzativo + assicurazione)

Direttori di gita: Antonio Parisi (ASE) 347.60.81.145 – Francesco Fiore – Roberta Cucchiaro (AE) 347.940.89.46 – Vittorio Zeppa

Iscrizioni: giovedì 11 febbraio dalle 21,00 alle 22,30 DI PERSONA presso  sede CAI-UGET C.so Francia 192 – Torino (Parco Tesoriera)

Nota bene: in caso di condizioni meteorologiche o di sicurezza sfavorevoli la destinazione della gita potrà essere cambiata dagli organizzatori

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Logo_Uget_RGiovedì 4 febbraio 2016 – ore 21 

presso sede CAI-UGET – Parco TESORIERA – Torino

Presentazione  dei Trekking 2016 insieme alla Commissione Gite

I Trekking 2016 del Gruppo Escursionismo TAM del 2016 sono:

  • cilento_2016dal 23 al 30 aprile , Trekking “nel Parco del Cilento e Vallo di Diano“

un trekking tra natura mediterranea e Storia : escursioni lungomare, Paestum, Monte Stella, le Grotte dell’Angelo, Capo Palinuro, Cala degli Infreschi ,il Golfo di Policastro.Cilento_1

Viaggio in treno , autobus per trasferimenti in loco , pernottamenti in hotel

In collaborazione con la Cooperativa Naturaliter

iscrizioni da giovedì 4 febbraio 2016

Volantino: Cilento 2016

  • TAM023dal 24 al 29 luglio , Trekking “ Monte Bianco e dintorni”

6 giorni di escursioni nelle valli del Monte Bianco , versante italiano in Val Veny e Val Ferret, versante francese da Chamonix .

Autobus al seguito , pernottamenti al rifugio Monte Bianco

iscrizioni da giovedì 4 febbraio 2016

Volantino: Trekking_MonteBianco_2016

  • 2Vertosan_1dall’ 8 al 13 e dal 15 al 20 agosto , Trekking “Vallese e Zermatt“

6 giorni di escursioni nelle valli del Vallese svizzero , Passo del Sempione , ghiacciaio di Aletsch, Zermatt.

Autobus al seguito , pernottamenti all’Ospizio del Passo del Sempione ed all’Ostello della Gioventù di Zermatt

iscrizioni da giovedì 4 febbraio 2016

Volantino: Trekking_Vallese_Zermatt_2016

Comments (0)

cropped-Logo_TAM.jpgIl Gruppo Escursionistico TAM CAI UGET – Torino e CAI – Torino organizza per :

Domenica 7 Febbraio 2016

Escursione ad anello tra I PARCHI DELLA COLLINA TORINESE.

Il percorso proposto inizia dal cancello di ingresso del Parco Leopardi, in Torino corso Moncalieri n° 147, percorre il sentiero n° 16 fino alla Statua, faro del colle della Maddalena, per discendere a Cavoretto lungo i sentieri n° 11 e 12 e al tratto ciclopedonale lungo il Po, parallelo al corso Moncalieri, da dove ritorna alla partenza. Si attraversano i parchi Leopardi, San Vito e della Rimembranza e si lambisce il parco Europa.

Partenza da 230 m, quota massima raggiunta 715 m: dislivello 485 m.

Tempo di percorrenza 4 ore e mezza escluse soste.

Ritrovo, con mezzi propri, ore 9.15 al cancello del parco Leopardi: partenza ore 9.30.

E’ prevista una sosta pranzo al colle prima della discesa.

Pranzo al sacco, attrezzatura da escursione, consigliati i bastoncini per possibili tratti scivolosi in caso di terreno fangoso.

Partecipazione libera ai soci CAI in regola: assicurazione giornaliera € 7.81 per i non soci.

Prenotazione presso i capogita entro le ore 12 di sabato 6 febbraio.

Gavazza Giuseppe cell. 335-7174202 e-mail:bonet2002@libero.it

Placenza Mario      cell. 346-2229801

A chi raggiunge il punto di ritrovo in auto consigliamo di parcheggiare in zona piazza Zara-corso Sicilia oppure oltre il ponte Isabella zona corso Dante-Torino Esposizioni. Di fronte al cancello del parco Leopardi vi sono pochi posti auto disponibili.

Nota bene: IN CASO DI PRECIPITAZIONI ATMOSFERICHE IN CORSO UN’ ORA PRIMA DELLA PARTENZA (domenica 7 febbraio ore 8.30) LA GITA E’ DA INTENDERSI ANNULLATA.

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Logo_TAMAttività 2016 

del “Gruppo Escursionistico Tutela Ambiente Montano”

PUBBLICATE sul sito le attività di questo anno:Vertosan

  • – gite domenicali
  • – trekking di Luglio:  Monte Bianco, Courmayeur & Chamonix ed Agosto:  Vallese, Simplonpass & Zermatt  che trovate alla voce TREKKING 2016

Prossimamente pubblicheremo le attività inerenti:

  • – pulizia sentieri
  • – attività culturali

Prima gita: Domenica 7 febbraio  2016Sui sentieri della Collina Torinese: dal Po al Faro della Maddalena partenza dal Parco Leopardi 215 m , arrivo al Faro della Maddalena 730 m . Dislivello 550 m . Tempo complessivo ore 4,30 . Difficoltà E .

Nota bene: si percorrerà il “Sentiero dei Parchi”  di cui è stata fatta una manutenzione da parte di un nostro gruppo di volontari.
Capigita : Beppe Gavazza ( ASE )

Informazioni: in sede  il giovedì precedente la gita

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Giovedì 17 dicembre dalle ore 21

Auguri di Buone Feste dal Cai-Uget

sede Parco Tesoriera – C.so Francia – Torino

In collaborazione con  Libreria Editrice La Montagna

Proiezione del film NON COSI’ LONTANO di  Hervé Barmasse

Hervé crede che oggi l’avventura si possa trovare anche sulla porta di casa, che per lui è la Valle d’Aosta. Basta scegliere le stagioni più inconsuete, accettare rischi e fatiche, e soprattutto cercare con passione lasciando correre la fantasia.”

A seguire … “Bollicine e Panettone” gli

AUGURI C.A.I. UGET Torino di NATALE 2015

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)

Logo_TAMIl Gruppo Escursionistico TAM del Cai Uget ricorderà la figura di Anna Bordoni, scomparsa il 14 agosto c.a.,in un incontro tra tutti i suoi amici, nell’approssimarsi del suo compleanno, il sabato 12 settembre p. v., presso il salone Cai alla Tesoriera in corso Francia 192, alle ore 16.

Programma di massima:

  • proiezione delle immagini raccolte tra gli amici,
  • parole di ricordo degli intervenuti,
  • prosecuzione delle attività di Anna

Chiunque abbia delle immagini che ritenga meritevoli di essere mostrate per contribuire al ricordo di Anna può inviarle via e-mailall’indirizzo: antoniodecimo@vodafone.it .

Le immagini/video dovrrano pervenire entro Lunedì 7 settembre 2015.

anna_bordoni

Categories : CAI Cultura
Comments (0)
Categories : Varie
Comments (0)

groelandia_16-11

Categories : Gite domenicali TAM
Comments (0)