Grande traversata della collina

Domenica 22 aprile 2018, da Moncalieri a Pino Torinese
Grande traversata della collina
Testo di Claudio Maseri

L’anno scorso fino al 9 maggio abbiamo tenuto accesi i termosifoni, quest’anno da quindici giorni si registrano temperature da piena estate, in due/tre giorni siamo passati dal piumotto alle maniche corte.
Si parte dalla stazione ferroviaria di Moncalieri, la giornata si presenta stupenda. Entriamo in P.zza Vittorio Emanuele II dalla parte bassa, il traffico è scarso, poche le auto parcheggiate, il sole illumina l’aiuola fiorita e la fontana. La Collegiata di Santa Maria della Scala e il Palazzo Civico sono ancora in ombra aumentando il senso di lunghezza della piazza. Mi fermo un attimo a ammirare questo sito che considero uno dei più belli del Piemonte, peccato che non sia pedonalizzato.
Arriviamo alla cappella del Rocciamelone, sta per iniziare la S.ta Messa delle 11,00, l’interno dell’edificio è raccolto ma luminoso, l’altare ornato con piante verdi e fiori freschi, sulla porta dell’ex canonica che un tempo veniva utilizzata anche da aula per la pluriclasse, un anziano sacerdote ci accoglie con un sorriso, una coppia vestita a festa scende da un sentiero attraverso un prato.
Ritorno indietro di 60 anni, quando nella frazione dove abitavano i nonni si andava a Messa grande.
Complice la giornata di sole e il cielo blu cobalto, si respira un clima di pace e tranquillità, il traffico di Moncalieri è distante anniluce, una domenica proporrò a mia moglie di venire qui a messa. Beppe si avvicina: “Claudio, se ricordo bene circa 10 anni fa tu eri il secondo di Anna Bordoni in questa gita”. Un tuffo al cuore, sì ricordo molto bene, grazie per averlo ricordato.
La traversata prosegue per il colle della Maddalena, l’Eremo con la struttura del Sermig inaugurata nel 2011 dall’attuale Presidente della Repubblica. A Pino Torinese il pullman ci aspetta davanti alle scuole. In ”alto i cuori”: Anna, gli amici del CAI non ti hanno dimenticata.

P.S. La prima parte di questa traversata può essere effettuata nelle giornate corte utilizzando i mezzi pubblici con regolari passaggi: Linea Metro fino a P.zza Massaua, bus 40 fermata ex Venchi, stazione F.S. di Moncalieri; giunti al colle della Maddalena discesa attraverso il Parco della Rimembranza, quadrivio Raby, Parco San Vito, Parco Leopardi, Ponte Isabella, C.so Dante angolo via Nizza fermata Metro.