The Last Desert

La serie delle gare 4Deserts è considerata una delle competizioni di corsa più dure al mondo. La serie consiste in quattro gare, ognuna da 250 km:  Atacama Crossing (Cile), Sahara Race (Giordania), Gobi March (Cina), The Last Desert (Antartide). Si corre su terreni di gara durissimi in completa autonomia, vengono fornite solo acqua e una … Leggi tutto “The Last Desert”

Cercatori di Perle

Lo sguardo di chi ha salito almeno una volta i facili pendii di Cima del Bosco è stato sicuramente attratto da una strana conca sospesa, cesellata nella parete di roccia nera sulla destra. La parete è quella del Monte Furgon e quella conca misteriosa è chiamata da sempre La Coppa.  Quasi a nessuno è venuto … Leggi tutto “Cercatori di Perle”

La giassa, ovvero quando l’acqua diventa ferma

Se salire sulle pareti dei Militi equivale al balletto in cristalleria, l’arrampicata sulle cascate di ghiaccio è la danza sui cocci di vetro. Che il ghiaccio sia un elemento effimero, lo sappiamo tutti. Chi, con la spavalderia degna del falesista, vorrebbe lanciarsi su un grado di molto superiore al suo per provare il passaggio chiave … Leggi tutto “La giassa, ovvero quando l’acqua diventa ferma”

Ski spirit, sciare oltre le piste

  Sì, mi è piaciuto. Condivido il suo modo di intendere lo scialpinismo e invidio i suoi grandi raid scialpinistici in giro per il mondo. Giorgio Daidola nel 1977 succede a Gian Piero Motti nella direzione della Rivista della Montagna, fondata nel 1970,  primo direttore Piero Dematteis: da notare che su dieci redattori del primo … Leggi tutto “Ski spirit, sciare oltre le piste”

Ma chi sono i nostri Fedelissimi 2017?

Nel corso della prossima Assemblea Generale il presidente consegnerà i tradizionali riconoscimenti ai soci che hanno raggiunto l’anzianità di associazione di 25 e 50 anni. Quest’anno sono 17 i Soci che hanno maturato 50 anni di associazione: Giuseppe Boaglio, Michele Bordone, Miranda Brignone, Marco Cottino, Enrico Dagna, Antonio De Felice, Franco Flecchia, Raffaele Granata, Paolo … Leggi tutto “Ma chi sono i nostri Fedelissimi 2017?”

Aggiornamento sicurezza sulla neve

La scuola di scialpinismo ha invitato i capigita GSA ad una giornata di aggiornamento per la sicurezza sulla neve. Come tutte le lezioni pratiche della scuola, non sono mancate né la sana fatica, né il piacere della gita: la lezione si è tenuta in cima al Giassez, in Val Thures sotto un bel sole. L’infiltrata … Leggi tutto “Aggiornamento sicurezza sulla neve”

Gita al Santuario di Sant’Ignazio

Il Santuario di Sant’Ignazio, data la sua collocazione, non può passare inosservato a chi risale le Valli di Lanzo. Ha anche una firma illustre: Bernardino Vittone. La sua quota (931 m) è modesta ma partendo dal basso diventa una passeggiata interessante per la stagione delle giornate corte. Il percorso descritto non presenta difficoltà, anche con … Leggi tutto “Gita al Santuario di Sant’Ignazio”

Cominciò con un “bau”

Molti amici del Cai Uget l’hanno conosciuta la nostra Dianetta, nelle uscite e le serate in sede, e molti ci sono stati vicini quando si è ammalata e poi se ne è andata. Erano passati sette mesi da quel triste giorno (8 marzo 2016) quando finalmente io e Carla abbiamo deciso di prendere un altro bel “bau”, un … Leggi tutto “Cominciò con un “bau””

L’orma del genio

Due corsie automobilistiche parallele non si separano mai  a meno  che fra esse vada rispettata l’orma del genio. Così avviene in Valle dell’Orco,  dove un sasso, fregiato da una spaccatura verticale al centro,  ha imposto un insolito rispetto ai costruttori di strade che normalmente non guardano in faccia niente e nessuno. E’ il masso Kosterlitz, … Leggi tutto “L’orma del genio”