Cai Uget Notizie

1 settimana 2 giorni fa

Casomai qualcuno degli amici di fb o dell'UGET si trovasse sulla strada nei periodi sottoindicati lungo il percorso dei 4 trail che ho intenzione di fare, mi può contattare via messanger o email giusto per fare quattro passi e/o quattro chiacchiere o per dare quattro consigli.
Alta Via dei Monti Liguri:
Tappe previste 17
Dal 5 al 21 giugno
Zero days : 1,5 21 e 22 giugno
GEA – Grande Escursione Appenninica
Tappe previste 12
Dal 23 giugno al 4 luglio
Cammino di San Francesco
Tappe previste 14
Dal 5 al 13 luglio e dal 17 al 21 luglio
Cammino di San Benedetto
Tappe previste 11
Dal 22 luglio all’ 1 agosto

Lorenzo Barbiè

Telemark

logo_uget_60x60

Con chi Praticarlo:
Scuola di Sci di Fonfo e Fondo Escursionismo

Che cos’è il Telemark
Nel Telemark solo la punta del piede (avampiede) è collegata, mediante un apposito attacco, allo sci. Per curvare lo sciatore deve spingere in avanti la gamba esterna e piegare il ginocchio della gamba opposta, quasi “inginocchiandosi” sullo sci. Il peso è distribuito equamente tra i due sci. Sono necessari pendii piuttosto larghi, in quanto non è possibile fare curve strette o saltare. Gli sci specifici per telemark sono più leggeri e flessibili di quelli comunemente usati, anche se teoricamente possono essere usati sci identici a quelli usati nello sci alpino. Alcuni tipi di sci da telemark hanno una curvatura asimmetrica tra l’interno e l’esterno dello sci. Gli scarponi, oltre che in flessibilità e leggerezza, differiscono da quelli utilizzati nello sci alpino principalmente nella punta, trapezoidale, che costituisce l’unico punto di attacco dello scarpone con lo sci e per la presenza di un soffietto, in materiale morbido, che permette la flessione dell’avampiede. Anche gli attacchi, ovviamente, riguardano solo la punta dello scarpone. Il telemark è molto utilizzato nell’escursionismo invernale e nello sci alpinismo