Sci Fuoripista

logo_uget_60x60

Con chi praticarlo:
Gruppo Sci Alpino (Ski Team)
Riferimenti: Stefano Di Carlo

Cose è lo sci fuoripista?

Il termine “freeriding” o “freeride” è stato inizialmente coniato dagli snowboarder che volevano rompere da quelli che consideravano i confini restrittivi della cultura sciistica tradizionale e delle competizioni sciistiche. Dallo snowboard il concetto di freeride è diventato proprio anche dello sci.

Il concetto alla base del freeriding è che non ci sono regole precise, obiettivi da raggiungere, ma semplicemente la voglia di divertirsi su pendii di neve fresca in mezzo alla natura (mantenendo sempre il massimo rispetto per quest’ultima e la massima attenzione verso i suoi pericoli). L’idea del freeriding è di mettere insieme tecnica sciistica tradizionale, tecnica sciistica in neve fresca e perché no jumping e ….

Lo scopo finale del freeriding è quello di utilizzare il “flusso naturale del territorio” per vivere emozioni a più non posso.

Equipaggiamento individuale

Per iniziare a praticare il free-riding è sufficiente essere in possesso di attrezzatura per la pratica di sci o snowboard in pista (per lo snowboard la tavola soft è consigliata). Per i più appassionati ovviamente esistono sci e tavole nati a posta per il freeriding. Il casco è obbligatorio per i minorenni, ma consigliato comunque a tutti i praticanti.

Chi desidera praticare lo sci in pista e il free-ride con il Cai Uget può:

Partecipare ai nostril corsi di freeriding organizzati in collaborazione con la Scuola Nazionale di Sci del Sestriere.

Aggregarsi alle gite domenicali che vengono organizzate dal gruppo SKI TEAM del CAI UGET in tutte le domeniche invernali verso le più belle stazioni sciistiche di Piemonte, Valle D’Aosta e Alta Savoia.

Per essere sempre aggiornato sulle attività e sui corsi organizzati puoi consultare la sezione del sito dedicata allo sci alpino.